Snapdragon 712

Snapdragon 712: il nuovo SoC di Qualcomm

Il processore medio di gamma dell’azienda americana Qualcomm, lo Snapdragon 710, si aggiorna. Arriva sul mercato, infatti, lo Snapdragon 712, evoluzione del SoC uscito la scorsa primavera.

Il nuovo processore non rappresenta una rivoluzione rispetto al suo predecessore, anzi. L’architettura, infatti, rimane la medesima dello Snapdragon 710 con una frequenza di clock aumentata.

In questo modo lo Snapdragon 712 garantisce prestazioni migliorate del 10 percento rispetto al precedente. Questa, però, non rappresenta l’unica novità del nuovo SoC. Arriva, infatti, il supporto alla tecnologia Quick Charge 4 Plus e migliora anche la qualità dell’audio riprodotto via Bluetooth grazie alle tecnologie TrueWireless Stereo Plus e Broadcast Audio.

Le principali specifiche dello Snapdragon 712

Rimangono invariate le altre caratteristiche tecniche rispetto allo Snapdragon 710. Anche in questo processore troviamo un sistema octa-core a 64 bit con 8 core Kyro 360 che lavorano ad una frequenza pari a 2,3 GHz.

Lo Snapdragon 712, oltre a vantare le nuove tecnologie Qualcomm AI Engine, la GPU Adreno 660 e il DSP Hexagon 685, si basa su un processo produttivo a 10 nanometri che aiuta a garantire l’incremento di performance di cui sopra.

La nuova CPU migliora le prestazioni multimediali del suo predecessore grazie a ISP Qualcomm Spectra 250 che garantisce una qualità dell’immagine migliore ed una maggiore pulizia.

La presenza del modem LTE Snapdragon X1 permette di avere una migliore ricezione e trasmissione dei dati in 4G.

Ancora non abbiamo notizie circa i primi modelli di smartphone che integreranno il nuovo Snapdragon 712. Sicuramente i primi device con il nuovo SoC medio gamma di Qualcomm arriveranno nel secondo semestre del 2019. Non ci resta che aspettare.

Via

Autore dell'articolo: Mauro Giaffreda

Avatar
Classe 1986, Ingegnere Aerospaziale. Da sempre appassionato di tecnologia, in particolare del mondo mobile e di PC. Grande appassionato di Spazio.