Moto RAZR

Ipotetico Moto RAZR mostrato in foto e video

Nelle ultime settimane si è parlato tanto della rinascita di uno dei telefoni che è entrato nella storia, vale a dire il Razr di Motorola. L’azienda starebbe pensando ad una operazione nostalgia, sulla sorta di quanto fatto da HMD con il Nokia 3310. Ed oggi scopriamo che gli schemi e i progetti di un ipotetico Moto RAZR sono stati depositati lo scorso mese e sono stati seguiti da alcuni rendering che ci mostrano come potrebbe essere, semmai vedrà la luce, il seguito di uno dei device più iconici della storia.

Moto RAZR, ecco come potrebbe essere

Un video di Waqar Khan ci da un’idea di come potrebbe essere questa nuova versione di un simbolo della telefonia dello scorso secolo. La clip è piena di Moto RAZR che si aprono e si chiudono, grazie all’iconica forma a conchiglia, con diversi schemi di colori e anche una gestione delle notifiche che sarebbero, sempre secondo le ipotesi, gestite dal display esterno.

Ovviamente il video si limita semplicemente ad ipotizzare come potrebbe essere il dispositivo, non siamo del tutto sicuri che, con la tecnologia attuale, sia possibile ottenere tale risultato.

Nel filmati viene mostrato infatti uno schermo piatto che viene ripiegato con un raggio praticamente pari a zero, il che potrebbe essere una soluzione impossibile da praticare. E infatti una vista dello smartphone piegato e chiuso non è nemmeno presente nella documentazione originale allegata alla richiesta di brevetto.

Moto RAZR
L’iconico RAZR di Motorola

Un’icona che ritorna, ma a che prezzo?

Ovviamente toccherà a Motorola chiarirci questo dubbio e dimostrarci che, ad oggi, è possibile ottenere tale risultato. Quello che sembra plausibile è che, tra le due parti del terminale, dovrà per forza esserci un piccolo spazio senza display.

Ancora incerti ovviamente, visto che stiamo parlando di un concept, sia la data di lancio che il relativo prezzo di vendita di questo Moto RAZR. Molte indiscrezioni però indicano che sarà un modello premium, con un prezzo da dispositivo di nicchia e che, sul mercato Americano, potrebbe attestarsi sul 1500 dollari.

Attendiamo con ansia i prossimi sviluppo e le prossime notizie per sapere se realmente Motorola riuscirà, con un’operazione nostalgia, a riportare in vita un terminale che ha realmente fatto la storia della telefonia. E, se anche il prezzo dovesse essere così alto, non ci sono dubbi che un prodotto del genere potrebbe comunque ritagliarsi una sua, seppur piccola, fetta di mercato.

VIA

Autore dell'articolo: Luigi Marra

Avatar
Il mio nome è Luigi, nella vita sono un Ragioniere. Nel tempo libero coltivo la mia passione per la tecnologia e i motori che risale a quando ero bambino.