Rainbow Six Siege: Patch Notes rinforzi di metà stagione White Noise

I rinforzi di metà stagione sono una patch che va a modificare i bug, le meccaniche di gioco e introduce importanti modifiche agli operatori. Come è possibile intuire dal nome, questa patch avrà luogo alla metà di ogni stagione.

La patch 4.2 arriverà sui Server Del Test Tecnico l’11 gennaio 2018, momentaneamente solo su PC. Arriverà sul gioco principale per tutte le piattaforme solo che Ubisoft avrà raccolto i dati di gioco tramite il Server Del Test Tecnico. Andiamo a  vedere le modifiche più essenziali che verranno apportate con questo aggiornamento.

Rainbow Six Siege, rinforzi di metà stagione: modifiche agli operatori

Come già ribadito, durante i rinforzi di metà stagione vengono apportate importanti modifiche agli operatori, andiamo a vederle.

ELA

Come vi ho informato ieri, Ela riceverà un depotenziamento. Ubisoft ha deciso di diminuire la capienza del caricatore, che passa da 50 colpi a 40. La motivazione di questa modifica è il fatto che Ela è un operatrice fin troppo efficiente. I giocatori la scelgono ad ogni round indistintamente. Tutti i dato raccolti su di essa, come la percentuale di vittoria, il tasso di uccisioni/morti indicavano le esigenze di applicare un depotenziamento a questa operatrice letale. Hanno scoperto che la causa è dovuta alla sua mitraglietta e solo in piccola parte alle sue mine a concussione. Tuttavia hanno deciso comunque di ridurre l’effetto globale di queste mine. Una volta esplose permetteranno comunque alla vittima di poter correre, in modo da raggiungere un riparo. L’esplosione diminuirà la velocità di rotazione della visuale, ma i bersagli colpiti avranno un recupero più veloce dagli effetti stordenti. Si passa dai 7 secondi ai 4 secondi di recupero. L’effetto visivo e uditivo però rimarranno inalterati e di conseguenza anche la loro durata. Questo effetto colpirà naturalmente tutte e due le sorelle, ovvero Ela e Zofia. Ovviamente considereranno altre vie per depotenziarla in futuro, se tutto questo non dovesse essere sufficiente.

ASH

Ash è un operatrice molto utilizzata rispetto agli altri attaccanti. Hanno comparato le statistiche dell’R4-C con gli altri fucili presenti nel gioco e questo ha un alto rateo di fuoco, che corrisponde ad 860 colpi sparati al minuto e un danno leggermente troppo elevato.

Hanno ridotto il danno dell’arma primaria, l’R4-C. Dai zero ai 25 metri non infliggerà più 41 di danno, bensì 39. Il danno previsto per le distanze maggiori rimane inalterato. Se utilizziamo il silenziatore l’arma infliggerà 36 di danno invece che 37 dalle medesime distanze. Per le distanze maggiori il danno rimane rimane comunque inalterato. Se utilizziamo la canna lunga il danno passa da 42 a 39 nei primi 25 metri. Dai 35 ai 40 metri invece passa da 37 a 36.

Rinforzi di metà stagione ASH

CAPITAO

Troviamo il primo potenziamento di questa patch, rivolto proprio verso Capitao. Il danno del suo fucile d’assalto, il PARA-308 è stato aumentato notevolmente. Il game designer spiega: Capitao, ora come ora non è un’operatore abbastanza attraente. Il suo gadget soffre di qualche problema e c’è bisogno di tempo per perfezionarlo, ma i dati sono chiari e il suo fucile d’assalto è decisamente troppo debole. Ricordo che fino all’anno scorso l’arma stessa infliggeva ben 52 di danno dalle distanze più corte. Hanno anche diminuito il rinculo dell’arma. Non vi annoierò di nuovo con lunghe file di dati, potete constatare voi stessi il miglioramento nell’immagine che trovate qui sotto.

Rinforzi di metà stagione CAPITAO

TWITCH

Questo è un nerf piuttosto drastico, forse uno dei più grandi mai apportati nella storia di Rainbow Six Siege. Hanno ridotto le munizioni dei droni stordenti a 5. Prima ne possedeva il triplo. Il motivo di questa scelta è che Twitch è troppo forte per vari motivi. Con 30 munizioni totali poteva distruggere un numero grandissimo di gadget avversari. Ora dovrà conservare le munizioni per distruggere solo i gadget più importanti.

BANDIT

Bandit subirà anch’esso un depotenziuamento. D’ora in poi avrà in dotazione 2 fili spinati e non più 3. Come il terzo filo spinato era stato negato a Jager ormai più di un anno fa, anche a Bandit toccherà la stessa sorte. Un buon motivo per optare per una C4?

LESION

Lesion è un’operatore che si piazza al punto giusto rispetto ad altri difensori. Nonostante ciò necessitava sicuramente di un miglioramento. Le sue mine Gu d’ora in poi si ricaricheranno ogni 30 secondi e non più 35. Riducendo il timer di ricarica delle mine Gu, questo incoraggerà i player ancora di più a cercare di restare in vita per distribuire più mine possibili e rinforzare la difesa della propria squadra.

Filtro Temporale

Le modifiche agli operatori sono di fatto terminate. Concentriamoci quindi sugli altri miglioramenti.

Il filtro temporale ora è stato implementato. Grazie a questo potrete selezionare la differenza di risoluzione tra quella renderizzata e quella del display. Tutto questo servirà per incrementare, anche se di poco, gli FPS. Possiamo avere una risoluzione del display impostata a 1920×1080 e scegliere una risoluzione di render inferiore.Rinforzi di metà stagione FILTRO TEMPORALE

Interfaccia grafica

Hanno cambiato l’interfaccia grafica per tutti quegli operatori che stanno interagendo con il disinnescatore. Quando un compagno di squadra sta interagendo con il disinnescatore, nella modalità artificieri, una nuova animazione appare su di esso. Verranno apportate altre modifiche in questo ambito con questi rinforzi di metà stagione e negli aggiornamenti futuri. Ne sapremo di più durante il Six Invitational del prossimo mese.

Modalità spettatore

Queste modifiche serviranno per migliorare l’esperienza di chi sta guardando una partita e renderanno più semplice ed intuitiva la schermata spettatore. Sono evidenziati i round vinti e persi, la vita rimanente a ciascun giocatore, la quantità di gadget disponibili e altro ancora.

Rinforzi di metà stagione INTERFACCIA GRAFICA MODALITÀ SPETTATORE

 

Verranno corretti una serie di errori di gioco. Se siete interessati a leggerli lascio il link infondo alla pagina contrassegnato dalla scritta Via.

Via