Google Allo

Google Allo verrà chiuso entro Marzo 2019

Dopo la recente notizia della probabile chiusura di Hangout a livello commerciale nel 2020, che vi abbiamo riportato QUI, oggi arriva la notizia che, entro Marzo 2019, ci sarà la chiusura anche di Google Allo.

Google Allo chiuso entro Marzo

Google ha lanciato Allo alcuni anni fa, con l’intento di creare una alternativa a WhatsApp e Telegram. Il servizio era pensato per essere collegato al proprio numero di telefono, senza bisogno di avere per forza un account Google.

Allo offriva delle funzionalità molto interessanti, come la crittografia End-to-End poi implementata anche da WhatsApp, e con le funzionalità dell’Assistente Google incorporate nell’app stessa.

Nonostante gli sforzi del colosso di Mountain View, Allo non ha mai raggiunto dei livelli elevati di utenza. Ha superato i 50 milioni di utenti attivi che, se da un primo sguardo possono sembrare tanti, impallidiscono di fronte al miliardo e più di utenti che si affidano a WhatsApp, Messanger e altre app di messaggistica.

Spazio all’App Messaggi

Ad oggi l’azienda non ha un’app per la sostituzione diretta di Allo. Molti sviluppatori sono stati dirottati al team di lavoro di Messaggi, che troviamo preinstallata su molti dispositivi Android, e che è l’App predefinita per gli Sms.

"Siamo entusiasti dei progressi che abbiamo compiuto con la nostra esperienza di comunicazione negli ultimi anni e siamo pronti a prendere ciò che abbiamo appreso da Allo e a metterlo in atto per rendere Messaggi ancora migliore. E concentrandoti su Messaggi e Duo per i consumatori e la chat di Hangouts e Hangouts Meet per l'azienda, ci concentriamo a offrire un'esperienza di comunicazione più semplice e più completa per tutti voi. "

Questa la dichiarazione dell’azienda rilasciata nelle ultime ore.

Strategia un pò confusa

Negli ultimi tempi la strategia di Google per quanto riguarda la messaggistica è sembrata un pò confusa. Ma con gli ultimi sviluppi e, sopratutto, con la dichiarazione che vi abbiamo riportato, sembra quantomeno delinearsi una linea guida.

Il colosso tecnologico cercherà di sviluppare una app dedicata alla messaggistica per i consumatori, che sarà MESSAGGI. E Hangout invece, verrà destinato al solo uso aziendale.

VIA

Autore dell'articolo: Luigi Marra

Il mio nome è Luigi, nella vita sono un Ragioniere. Nel tempo libero coltivo la mia passione per la tecnologia e i motori che risale a quando ero bambino.