Sony: Il primo device OLED potrebbe essere un’edizione limitata

All’inizio dell’anno un report proveniente dal Giappone ha suggerito che Sony potrebbe aver programmato di rilasciare il suo primo smartphone OLED nel 2018, probabilmente come successore del Sony Xperia XZ Premium presentato all’ultimo Mobile World Congress.

Tuttavia, dato che l’azienda sta continuando a diminuire i propri sforzi in mercati chiave come gli Stati Uniti e l’India e considerando che nel mercato giapponese a farla da padrone sono gli smartphone provenienti dalla Cina a prezzi competitivi, i report più recenti suggeriscono un cambio di strategia per l’azienda che proporrebbe il suo primo smartphone con display OLED in edizione limitata.

Già diversi produttori hanno adottato la tecnologia OLED per i propri dispositivi e, se i rumor sono esatti, anche Sony la utilizzerà per il suo top di gamma del 2018.

La strategia di Sony per il suo primo smartphone OLED

Ciò nonostante, proprio a causa della massiccia concorrenza che potrebbe presentarsi, Sony potrebbe avere difficoltà ad entrare nel mercato degli smartphone OLED con un dispositivo prodotto in serie. La suddetta concorrenza e, come già detto prima, il fatto che Sony stia riducendo la sua presenza in mercati chiave intorno al mondo e la presenza di produttori cinesi, con i loro prodotti dall’ottimo rapporto qualità-prezzo, potrebbero spingere l’azienda giapponese a presentare il suo prossimo top di gamma in una edizione limitata e, presumibilmente, solo in Giappone. Questa strategia permetterebbe alla multinazionale giapponese di consolidare la sua posizione nel segmento premium.

Il Sony Xperia XZ Premium, il telefono top di gamma dell’anno 2017 dell’azienda, dispone di un display LCD IPS Triluminos da 5,5 pollici e con una risoluzione di 3840 x 2160, con una densità di pixel di 807ppi.

Con questo dispositivo, Sony ha raggiunto l’apice per quanto riguarda i display LCD per uno smartphone, quindi l’acquisizione della tecnologia OLED sarebbe un passo avanti logico per quanto dimostrato fino ad ora dall’azienda.

Nonostante tutto, non sappiamo se Sony compirà questo passo data l’incertezza che circonda il ramo mobile della società. Solo con il tempo scopriremo se la multinazionale giapponese avrà trovato una soluzione per adottare la tecnologia OLED sui suoi prossimi flagship.

Via

Mauro Giaffreda

Classe 1986, Ingegnere Aerospaziale. Da sempre appassionato di tecnologia, in particolare del mondo mobile e di PC. Grande appassionato di Spazio.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: