Samsung al fianco di mamme e papà con BebèCare

In arrivo a fine maggio sul mercato italiano i primi due seggiolini auto Chicco con sensori BebèCare integrati che vogliono essere un concreto supporto per mamme e papà.

Samsung e Chicco insieme con il sistema BebèCare

Nato lo scorso ottobre dalla partneship tra Samsung e Chicco, BebèCare è il primo sistema studiato, progettato e sviluppato in Italia che permette di rilevare la presenza e i movimenti del bambino sul seggiolino e di inviare notifiche ai genitori attraverso i devices dell’ecosistema Samsung durante gli spostamenti in auto. Un progetto dall’impatto positivo e diretto sulla vita delle famiglie proprio nei momenti in cui incastrare gli impegni quotidiani, la famiglia e il lavoro diventa un complicato puzzle e in cui le nuove tecnologie possono essere un prezioso alleato.

BebèCare

La gestione della routine di tutti i giorni è sempre più una sfida per le famiglie e per questo abbiamo dato vita, con passione, a BebèCare. Abbiamo pertanto scelto di collaborare con Chicco, azienda leader nel mondo del bambino che, grazie alla sua esperienza, tradizione e competenza, rappresenta il partner ideale” afferma Francesco Cordani, Head of Marcom di Samsung Electronics Italia. “Siamo orgogliosi di annunciare che il prototipo è diventato realtà, trasformandosi in un prodotto concreto che possa essere al fianco di mamme e papà nella loro vita quotidiana, come supporto sicuro e affidabile nato da un continuo lavoro di innovazione”

 In questa collaborazione Samsung, che punta a diffondere la cultura dell’innovazione tramite tecnologie capaci di migliorare la vita delle persone, ha messo a disposizione il proprio know-how e il proprio ecosistema di dispostivi per permettere la realizzazione dei sensori e lo sviluppo dell’applicazione BebèCare.

Come funziona BebèCare

Il sistema BebèCare consiste in sensori, integrati nei seggiolini auto Chicco modello Oasys 0+ e Oasys i-Size senza comprometterne le performance di sicurezza, in grado di rilevare i movimenti del bambino e inviare notifiche agli smartphone dei genitori, tramite l’apposita app BebèCare.

“Siamo orgogliosi della collaborazione con Samsung – afferma Marco Schiavon, Vice President Chicco Italia, Spagna e Portogallo – e di poter annunciare l’arrivo sul mercato dei primi due seggiolini auto Chicco con sensori BebèCare. In questa partnership abbiamo messo in campo le rispettive esperienze e competenze per essere sempre al fianco di genitori e bambini.”

BebèCare

Il funzionamento è stato pensato per essere facile e intuitivo, dall’installazione dell’app alla predisposizione del dispositivo.  Basta connettere il seggiolino auto Chicco dotato di sensori BebèCare all’app dedicata, disponibile sugli store e device Samsung.  Il sistema si attiva dopo alcuni secondi dal momento in cui il bambino viene posizionato sul seggiolino, segnalandone la sua presenza a bordo attraverso l’app.

Proposti sul mercato, da Chicco, i primi due seggiolini auto con i sensori BebèCare integrati:

  • Chicco Oasys 0+ UP: omologato secondo la normativa ECE R44/04 per il trasporto in auto di bambini dalla nascita fino a 13 kg.
  • Chicco Oasys i-Size: omologato secondo la normativa i-Size (ECE R129) per il trasporto in auto di bambini con un’altezza compresa tra 40 e 78 cm (max 13 kg).


I seggiolini auto Chicco Oasys 0+ UP e Chicco Oasys i-Size saranno disponibili su mercato italiano da fine maggio 2018 a partire da 149 €. Inoltre, da novembre l’app BebèCare sarà scaricabile su tutti i dispositivi Android e iOS e sarà disponibile anche un nuovo seggiolino Chicco con sensori BebèCare omologato i-Size: Chicco AroundU (da 40 cm fino a 105 cm).

Luigi Marra

Il mio nome è Luigi, nella vita sono un Ragioniere. Nel tempo libero coltivo la mia passione per la tecnologia e i motori che risale a quando ero bambino.

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: