Rainbow Six Siege: rimozione del fuoco amico

Rainbow Six Siege soffre per la presenza di alcune persone che rovinano l’esperienza di gioco. È una cosa a cui gli sviluppatori devono fare conto. Il brand director del gioco, Alexander Remy afferma che questa situazione va risolta. Per persone che rovinano l’esperienza di gioco intendo un’insieme di persone che rovina l’esperienza di gioco dei compagni offendendoli, distruggendo i loro gadget oppure sparandogli. Questo è un problema che esiste in molti giochi, e ovviamente anche su Rainbow Six Siege.

Remy afferma che ci sono alcuni strumenti come Blattle Eye per bannare chi utilizza le cheats sul campo o  il tasto per segnalare i comportamenti sospetti, ma questo non è abbastanza e sanno che devono fare di più.

Rainbow Six Siege: molte idee per limitare il fuoco amico, una di queste è la rimozione totale di questo fattore dal gioco

Il primo passo è quello di introdurre maggiore chiarezza nel sistema per segnalare i giocatori, fornendo più scelte sul perché i giocatori sono stati scorretti nel gioco. Uno degli aspetti più odiati è quello del Team Killing. Remy continua dicendo che stanno pensando di toglierlo dal gioco. Questo risolverebbe molti problemi per i nuovi giocatori e e crede sia un buon modo per contrastare questi comportamenti scorretti. Già dal prossimo anno dovrebbero riuscire a risolvere questo problema.

Alcuni intervistatori hanno chiesto a Remy se rimuoveranno il fuoco amico dalle libere, concedendolo solamente nella partite classificate.

Risponde in modo dubbioso dicendo che ancora non è del tutto deciso, questa è solo un idea che avrà conseguenze importanti, e verrà ovviamente testata prima nel Technical Test Server.

Conseguenze disastrose

Secondo me, se l’intenzione degli sviluppatori è veramente quella di rimuovere il fuoco amico dal gioco, sono completamente fuori strada. Rainbow Six Siege è un gioco nato per simulare il realismo tattico, e negli ultimi mesi questo fattore è stato già stravolto abbastanza con le novità introdotte, come l’abilità di Jackal, che è del tutto futuristica. Rimuovendo il fuoco amico si condannerebbe il gioco ad un destino sicuramente non brillante.

In Rainbow Six Siege bisogna fare attenzione a dove si spara, bisogna collaborare e comunicare per riuscire a vincere. Non ci si muove correndo in massa verso l’obbiettivo, bisogna fare attenzione alle circostanze. Di conseguenza, se rimuoveranno il fuoco amico, anche gli esplosivi non recheranno danno ai compagni. Immaginate di utilizzare Fuze, piazzare la vostra carica a grappolo e farla detonare, i nemici di conseguenza scapperanno in preda al panico, mentre tutti i compagni entrano nella stanza ignorando l’esplosivo, uccidendo i nemici distratti.

fuoco amico rainbow six siege

Togliendo il fuoco amico dalle partite libere quando i giocatori raggiungono il livello 20 e andranno nelle classificate si troveranno di fronte ad un nuovo mondo nel quale esiste il fuoco amico e lì la situazione può solo degenerare. Tutti questi nuovi utenti non saranno abituati a prestare attenzione ai compagni e combineranno disastri enormi. Il fuoco amico deve essere esserci e le persone devono imparare a giocare correttamente.

Spero di avervi fatto un’idea abbastanza chiara della situazione; non è questo il modo giusto che devono utilizzare per limitare i giocatori più scorretti. Di conseguenza, spero che adottino un sistema migliore per contrastare il Team Killing, senza stravolgere il gioco.

Via

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: