Nokia

Nokia 2, la recensione!

 

Grazie a Technoblitz e a HMD Global ho il piacere di provare il Nokia 2, uno smartphone economico ma con diversi aspetti interessanti.

Andiamo a scoprirlo insieme nella recensione completa.

Nokia 2

Annunciato un paio di mesi fa, il Nokia 2 è lo smartphone che HMD Global ha pensato per attrarre chi cerca uno dispositivo con una buone batteria, un design curato e una sensazione di qualità grazie ai materiali ma ad un prezzo interessante.

Materiali, design e touch-and-feel

Come per tutti i recenti smartphone a marchio Nokia, il design e l’aspetto sono curati e danno una sensazione di qualità difficile da trovare in smartphone di questa fascia di prezzo.

Anteriormente non ci sono grandi innovazioni o colpi di scena ed infatti il display rimane 16/9 con due “belle” cornici sopra (in cui è posizionata la cassa auricolare e la fotocamera da 5 megapixel) e sotto (i tasti sono a schermo, quindi spazio “perso”).

Questo smartphone è realizzato in più materiali: sul retro troviamo del comune policarbonato (che trattiene le ditate) mentre lateralmente è stato adottato del metallo con una buona lavorazione. A causa della grande batteria, il peso non è dei più contenuti: 161 grammi.

Al tatto il device è gradevole e resistuisce una sensazione di qualità anche e soprattutto grazie al metallo ben lavorato dei lati. Dulcis in fundo, non essendo di dimensioni eccessive ed avendo una back cover arrotondata, si tiene bene in mano.

Ai lati, sopra troviamo il secondo microfono e il jack da 3,5 mm, sul lato destro il bilanciere del volume e il tasto accensione/spegnimento, nel lato inferiore troviamo l’ingresso di tipo micro-usb e il primo microfono mentre posteriormente troviamo l’altoparlante di sistema insieme anche alla fotocamera (8 megapixel) ed al flash.

Display

Una delle componenti più interessanti è il display: il pannello è da 5 pollici in definizione HD (1080*720 pixel) con una discreta densità (294 ppi). Nokia, a proposito del display, lo definisce “luminoso e con un basso consumo energetico” oltre che resistente grazie all’adozione del  Corning Gorilla Glass. La taratura dei colori è discreta, né troppo smorti né troppo vivi. Sufficienti gli angoli di visione fino a angolature estreme.

Processore e memoria

Onestamente mi aspettavo di più. A bordo di questo Nokia 2 c’è un Qualcomm Snapdragon 212, un processore quad-core a 1.3 GHz con GPU Adreno 304. Questo processore, miglioramento dello Snapdragon 210, è un SoC destinato alla fascia bassa del mercato. A muovere lo smartphone, 1 GB di RAM con 8 GB di memoria interna tassativamente da espandere tramite microSD (metà netta dello spazio viene occupato dall’OS).

Come detto nella recensione video, le prestazioni sono insufficienti e non appena ci si spinge su applicazioni pesanti è facile imbattersi in evidenti rallentamenti. Basti pensare che anche solo con l’apertura di applicazioni stock (fotocamera ad esempio), il tempo di attesa è di 3/4 secondi.

Fotocamera

Altro lato che non convince. La fotocamera posteriore è da 8 megapixel e scatta appena sufficientemente con ottima luce. Al calar della luce, la qualità peggiora drasticamente. È presente inoltre l’HDR che rende però le foto un po’ troppo impastate.

Di scarsa qualità la fotocamera anteriore da 5 megapixel che realizza scatti accettabili senza grosse pretese di giorno ma indubbiamente insufficienti di sera.

Per i risultati della fotocamera rimando alla Gallery al fondo.

Batteria

Al centro dello slogan per la pubblicizzazione dello smartphone, la batteria è sicuramente il componente forte. Grazie ai 4100 mAh, lo smartphone ha un’ottima durata che sfiora i due giorni di uso intenso (oltre 7 ore di display attivo, 1 ora di YouTube ecc) e di ben 3 con uso blando.

I risultati sono stati piuttosto buoni, sicuramente in linea con smartphone dotati di batterie simili.  Come affermo in ogni recensione, non essendo un gran videogiocatore riporto i valori delle mie giornate che potrebbero essere discordanti se paragonati con chi utilizza intensamente lo smartphone per giocare.

Buona come sempre anche la modalità di risparmio energetico stock di Android.

Software

Android è nella versione 7.1.1 Nougat e l’interfaccia è praticamente stock ad eccezione di piccole aggiunte da parte del produttore che non appesantiscono minimamente.

Come da “regola” Nokia, device aggiornato con previsto anche l’arrivo di Oreo (8.1) pensato ed ottimizzato direttamente da Google per dispositivi con poca ram come questo. Patch, al momento della recensione, aggiornate a marzo.

Conclusioni

Questo Nokia 2 è indubbiamente un’alternativa economica da inserire proprio in questa categoria. Non ci sono grossi pregi (eccezion fatta per la durata della batteria) ma ci sono diversi difetti, alcuni anche di grande importanza. L’adozione di un processore così poco spinto ha automaticamente fatto scivolare lo smartphone sotto ad altre alternative presenti sul mercato (Xiaomi Redmi 4A, ad esempio, gli è superiore pur costando la stessa cifra).

Io personalmente non mi sento comunque di consigliarlo perché, allo stesso prezzo o ad uno leggermente maggiore, è possibile avere device più prestanti e dotati di maggior potenzialità.

 

Gallery

Autore dell'articolo: Simone Quaglia