Apple

iPhone 5G arriverà, ma solo nel 2020

Notizie sulla rete 5G ed i telefoni in arrivo

I primi smartphone che supportano le nuove reti cellulari di quinta generazione arriveranno nel 2019, ma tra questi non ci saranno i telefoni iPhone. A dirlo sono le indiscrezioni riportate dal Fast Company, secondo cui il famosissimo melafonino 5G sarà presente nei negozi solo nel 2020. A fornire il modem ad Apple con la nuova tecnologia 5G, sarà la casa Intel, anche se i rapporti tra le due compagnie non pare siano proprio idilliaci. La compagnia di Cupertino, ha spiegato una fonte anonima, sarebbe rimasta insoddisfatta del modem 8060 di Intel, utilizzato per il prototipo usato per il test di un iPhone 5G. La causa che ha creato insoddisfazione, sarebbe un problema legato ad una dissipazione irregolare del calore. Questa farebbe aumentare la temperatura dello smartphone in una maniera spropositata, e avrebbe anche un impatto negativo su quella che è la durata della batteria. Una brutta notizia per la Apple, un marchio certamente leader del mercato.

Apple

Intel ed Apple

Nonostante questa brutta notizia, Apple nel 2020 per i suoi smartphone iPhone dovrebbe utilizzare il modem 5G, denominato 8161 su cui Intel è già al lavoro. Se il progetto andrà in porto in maniera positiva, Intel sarà l’unico fornitore di modem per gli smartphone della Apple. Un bel colpo per Intel Corporation, che ricordiamo è un’azienda multinazionale USA fondata nel 1968 con sede a Santa Clara. Produce dispositivi a semiconduttore, microprocessori, componenti di rete, chipset per motherboard, chip per schede video e molti altri circuiti, ed è considerata, dagli esperti e non solo, una delle più importanti case produttrici del settore. Insomma un connubio di mercato, che dovrebbe giovare a livello economico ad entrambe le aziende, certamente tra le più importanti del mercato mondiale.

Autore dell'articolo: Marco Tavolacci