hp pavillion x360 recensione by technoblitz

Hp Pavillion x360: recensione del notebook che si trasforma in un tablet

Ho avuto modo di provare per qualche mese il convertibile HP Pavillion x360 14-ba008nl, quali sono le particolarità di questo dispositivo per cosa si contraddistingue, scopriamolo insieme!!!!
La cosa piú interessante che salta subito all’occhio per quanto riguarda questo dispositivo é la possibilità di ruotare all’occorrenza lo schermo é trasformarlo in un vero e proprio tablet da 14 pollici.
Un altra feature interessante di questo device é la possibilità di utilizzare il dispositivo come una tavoletta grafica, grazie alla Active Pen fornita nella confezione. In generale si presenta come un dispositivo versatile adatto a piú attivitá. Io lo usato in ambito lavorativo per editare file di testo, per fare video editing e foto editing senza alcun problema, inoltre ho giocato ad alcuni titoli free to play come Word of Tank, League of Legends e per vedere in mobilitá serie TV dalla piattaforma Netflix.

Specifiche Tecniche:
Sistema operativo: Windows 10 Home 64;
Processore: Intel® Core™ i5-7200U (frequenza base 2,5 GHz, fino a 3,1 GHz con tecnologia Intel® Turbo Boost, 3 MB di cache, 2 core) ;
Memoria: 8 GB di SDRAM DDR4-2133 (1 x 8 GB) ;
Archiviazione dati: SSD M.2 da 256 GB ;
Grafica: NVIDIA® GeForce® 940MX (2 GB di GDDR5 dedicati);
Audio B&O PLAY; HP Audio Boost; Doppi altoparlanti ;
Schermo: Full-HD IPS, con diagonale da 35,6 cm (14″);
Tipo di batteria: Ioni di litio a 3 celle 41 Wh ;
Durata stimata della batteria: 10 ore e 45 minuti ;
Connettivitá: Intel® 802.11b/g/n/ac (1×1) Wi-Fi® e Bluetooth® 4.2 (Abilitato per Miracast);
Porte: 1 x USB 3.1 Type-C (trasferimento dati fino a 5 Gb/s) ;
2 x USB 3.1 Type-A (solo trasferimento di dati); 1 HDMI;
1 x jack combo cuffia/microfono ;
Lettore di schede di memoria multiformato SD;
Peso: 1,7 Kg.

Design e ergonomia

Hp Pavillion x360 si presenta con un design minimale, elegante con un giusto mix di plastica e alluminio che gli permettono di essere compatto e essere facilmente trasportabile grazie al peso inferiore ai 2kg. Non ho avvertito scricchiolii durante il mio uso il dispositivo si é dimostrato resistente e robusto. Le cerniere in alluminio che permettono al display di ruotarsi in maniera semplice con una giusta resistenza nel meccanismo, il touch rimane attivo anche in modalità portatile senza reclinare la tastiera molto utile visto che il touchpad del mouse l’ho trovato non abbastanza reattivo in alcune operazioni quotidiane.

Prestazioni

Il device HP Pavillion X360 durante il mio test si é dimostrato abbastanza fluido, grazie alla SSD M.2 da 256GB che é molto veloce sia in lettura che in scrittura. Qui sotto in allegato troverete i test effettuati con crystaldisk mark3, As ssd benchmark.

Anche in modalitá multitasking gli 8GB di RAM DDR4 2133 vi permetteranno di tenere aperti piú programmi pesanti. Noterete qualche lieve rallentamento nel video editing di file 4k con Adobe Premiere. Sotto al cofano abbiamo una scheda video dedicata una Nvidia GeForce 940 MX da 4GB che vi permetterá di usufruire di Adobe premiere per editing di video in full hd con la max fluiditá, lievi problemi con file 4k per via della poca RAM problema risolvibile visto che sul notebook si puó espandere la memoria fino a 32 GB.
A livello di prestazioni video ludiche sono riuscito ad eseguire giochi free to play, world of tank, Fortnite, League of Legend con dettagli settati in bassi e giocare in maniera molto fluida.
La CPU core i5 7200U di settima generazione funziona a una velocitá di clock base di 2,5 GHz e il turbo boost aumenta fino a 3,1 GHz su entrambi i core. Il Turbo boost funziona indipendentemente che voi siate in modalità batteria o cavo. Sotto stress ho notato che il computer si surriscalda sulla parte centrale ma niente di particolare si sente un lieve rumore intorno ai 40 db della ventola della scheda video, a livello di prestazioni non ho riscontrato fenomeni di throtteling con cali di performance.
Il device grazie alla sua convertibilitá in tablet si presente come un ottimo device per fruire dei contenuti multimediali, abbiamo un display da 14 pollici Full- Hd IPS che garantisce un ottima taratura dei colori, una buona luminositá intorno ai 300 nits. La qualita degli speaker audio firmati dalla Bang&Olufsen é discreta con dei bassi presenti nella riproduzione. In generale il comparto audio video si sono dimostrati all’altezza e di alto livello. Soprattutto il display con colori vivaci e brillanti. Unico difetto del display troppo riflettente con impossibilità di utilizzarlo all’aperto per i troppi riflessi.

Conclusioni finali

Al portatile do una valutazione da quattro stelle per il problema del display riflettente e del touchpad a mio avviso non tanto reattivo. In generale il sistema è apparso molto reattivo e veloce grazie alla SSD M.2.
La tastiera chiclet ad isola retroilluminata è buona per chi scrive molto. Il pannello FHD IPS ha dei grandi angoli di visuale e una buona temperatura colore.
L’autonomia è soltanto mediocre. Dopo tutti, è un dispositivo da 14″. Anche un solo anno di garanzia è poco. Per questo prezzo, avremmo preferito due anni.
Buona la durata della batteria con utilizzo intenso sono riuscito ad effettuare 9 ore di utilizzo in tutta tranquillitá. Disponibile su amazon ad un prezzo di 650 euro all’epoca della recensione.

 

Autore dell'articolo: Cesare Di Simone

Passione sfrenata per tutto ciò che è tecnologico utente di lungo corso Android e sostenitore di tutto ciò che è open-source e collateralmente amante del mondo Linux. La maggior parte delle conoscenze che ho in ambito tecnologico le ho apprese da autodidatta, riparo Pc e nel tempo libero mi dedico a scrivere articoli su Technoblitz.it di cui sono co-fondatore oltre a scrivere anche su Blastingnews.