Ford e Domino’s, pizza a domicilio con guida autonoma

Gli Stati Uniti lanciano un progetto pilota per le consegne delle pizze Domino’s con la Ford Fusion Hybrid a guida autonoma.

Quando si parla di guida autonoma e la collaborazione viene subito da pensare a marchi hardware/software, come Intel, Mobileye e Bosch. Invece c’è Ford e Domino’s Pizza, famosa catena statunitense mirata sulle pizze. Una coppia nata da poco il cui scopo è il cercare di capire se in futuro i veicoli a guida autonoma, oltre che essere usati per il trasporto passeggeri, diano la possibilità anche per effettuare consegne a domicilio. La risposta è semplice. Scenderà in strada la Ford Fusion Hybrid Autonomous Research Vehicle, la versione ibrida e a guida autonoma della Mondeo d’oltre Oceano.

I tester dell’esperimento saranno i cittadini di Ann Arbor, piccola città del Michigan, che potrebbero vedersi consegnare la loro pizza preferita da un’ auto senza conducente. Ma con un ingegnere Ford a bordo. Quando l’auto sarà vicina al punto di destinazione il cliente riceverà un messaggio sullo smartphone, contenente un codice per sbloccare l’auto e quindi recuperare la propria pizza. Ford e Domino’s studieranno le reazioni dei consumatori per capire se esiste o meno qualche tipo di differenza nei confronti di veicoli del genere. Da un lato si risolve la questione della mancia, dall’altro si dovrà capire quanti saranno disposti a uscire di casa per ritirare cibo e bevande.

 

FONTE omniauto.it

Daniele Saitta

Scrittore per TechnoBlitz, appassionato di rally e di auto sportive.