Razer pronta a "giocare" sul mercato mobile

Razer pronta a “giocare” sul mercato mobile

Razer come sappiamo è l’ormai blasonata azienda, produttrice di computer molto prestanti per il settore del gaming.
Da un po’ si era sparsa nell’aria la voce di un nuovo prodotto, con la quale la casa in futuro avrebbe probabilmente travalicato il mercato del mobile. A questo proposito, ha assunto sempre più significato la successiva acquisizione effettuata da Razer nei confronti di Nexbit a fine gennaio di quest’anno.

Indiscrezioni

In questi giorni, sono giunte diverse news a riguardo. La prima, dal profilo twitter dell’amministratore delegato Min-Liang Tan, con diversi post raffiguranti dei probabili test del nuovo device, post successivamente eliminati dal profilo dopo qualche ora. 

La seconda è una foto con Tan accanto a Tom Moss, capo della divisione mobile di Razer, dalla cui tasca emerge
ben in evidenza il logo della casa produttrice.

razer-smartphone

Considerazioni

Lo smartphone che si intravede sembra essere di ampie dimensioni, il che è anche giustificato dal fatto che si  propone di essere uno smartphone da gaming, volto all’intrattenimento.

In un misto di aspettativa e curiosità, ci aspettiamo un buon device prestante e massiccio, pronto a soddisfare lunghe sessioni di gaming. Inoltre non è da sottovalutare il fatto che l’aspetto Cloud possa rappresentare un elemento importante, in quanto caratteristica innovativa di Nexbit Robin. Un Know-how sicuramente interessante che potrebbe fungere da supporto al network per le periferiche Razer Synapse.

Sarebbe il primo device fatto prettamente per il gaming, una scelta ben ragionata considerando l’ampiezza del bacino di utenza del settore gaming e la propensione alla spesa del segmento di riferimento. Ricordiamoci infatti che i Pc da gaming hanno prestazioni tanto elevate quanto sono alti i loro prezzi. La diversificazione di mercato effettuata da Razer potrebbe risultare vincente, nell’ottica di una concorrenza assente su una fetta di mercato specifica, ancora tutta da “conquistare”.

La presentazione del nuovo device è  stata programmata per il 1° novembre.

Via

Autore dell'articolo: Giuseppe Scibetta