Rpi3a+

Raspberry Pi3A+ presentato oggi il nuovo modello

La Fondazione Raspberry Pi Presenta oggi 15 novembre 2019 l’ultimo modello di Raspberry Pi: il Pi3A+.

Queste le specifiche tecniche che troviamo sul sito

  • CPU ARM Cortex-A53 quad core a 64 bit a 1.4GHz
  • 512MB di SDRAM LPDDR2
  • SoC in package metallico e distribuzione più uniforme su tutta la scheda (come per il Pi 3 B+)
  • WiFi Dual-band 802.11ac e Bluetooth 4.2/BLE (come nel Pi 3 B+)
  • Possibilità di boot da dispositivi USB

Ci troviamo di fronte ad un Pi3 B+ privato del chip hub USB/Ethernet. Questa scelta ci riporta ai primi tempi di RPI, quando c’era il Modello B e un più economico Modello A che risultava essere più piccolo, con meno RAM e privo di porta Ethernet.
Il fattore di forma è quello di un HAT, che quindi lo posiziona tra il Raspberry Pi full size (come è il modello B) e il Raspberry Pi Zero.

 

Rpi3a+case

 

E’ previsto un case ufficiale, sullo stesso stile bianco/rosso dei modelli 3 B+ e Zero, ma al momento non è ancora disponibile.

Vocazione Iot

Ad oggi il modello Pi 3 B+ viene sfruttato per utilizzi di IoT e applicazioni  embedded, dove l’ hardware difficilmente viene sfruttato, è qui che invece  un modello più piccolo, più economico, potrebbe diventare interessante soprattutto pensato in larga scala. Spesso infatti si ha bisogno di una potenza di calcolo maggiore rispetto a quella disponibile su un Pi Zero, ma rinunciando alla porta Eth o all’ Hub USB.

Il Prezzo

Il prezzo ufficiale è di 25$, contro i 35$ del Raspberry Pi 3 B+. Dieci dollari in meno, quindi.
Potete già trovarlo presso i rivenditori ufficiali di elettronica per hobbisti!

 

Ecco un primo video preso direttamente dal sito ufficiale:

 

 

via

Autore dell'articolo: Salvatore Racano

Cresciuto tra robot e zaini protonici, appassionato di scienze, tecnologia e informatica. Ho iniziato ingegneria con l'idea di costruirne un androide per conquistare il mondo, ma l'ho finita sviluppando gestionali. Ma non mi arrendo... tengo i soldi da parte aspettando che Google metta in vendita un kit di assemblaggio. Il mio motto è: non rimandare a domani quello che puoi disassemblare oggi.