Pneumatici: lamelle e silice per performance rivoluzionarie

Come tutti ben sappiamo, gli pneumatici sono una delle componenti fondamentali delle nostre automobili. Come tali, hanno bisogno di un occhio di riguardo e la loro scelta non può essere casuale, come spesso vedo accadere con i miei occhi. Nonostante possa sembrare strano, l’industria degli pneumatici è in costante evoluzione.

Nell’industria degli pneumatici sono avvenuti, in periodi recenti, due cambiamenti importanti: il perfezionamento del disegno delle lamelle e l’utilizzo della silice nella mescola per produrre le gomme stesse. Queste due innovazioni hanno cambiato sia l’aspetto sia le prestazioni degli pneumatici. Quasi tutte le case produttrici hanno adottato queste innovazioni per non rischiare di rimanere fuori dal mercato.

Disegno delle lamelle: ecco cosa è cambiato

Le lamelle sono delle incisioni di piccole dimensioni praticate sui tasselli che, rendendo l’evacuazione dell’acqua più veloce, aumentano il grip. L’introduzione delle lamelle negli pneumatici non è recente, infatti risale anni Cinquanta, ma nel corso degli anni il disegno è cambiato. Nokian ha sviluppato un disegno delle lamelle a zigzag, le cosiddette lamelle Hakka, che rendono il battistrada più flessibile rispetto alle lamelle dritte, e assicurano un migliore grip sulla neve grazie a una maggiore superficie di contatto con il fondo stradale.

Vi hanno incuriosito queste lamelle a zigzag? Abbiamo la soluzione per voi. Per gli amanti delle performance alla guida, i tecnici del sito di vendita online gomme-auto.it consigliano l’uso dello pneumatico invernale Nokian WR D4 (nelle dimensioni 205/55 R15 il costo è di 80,60 € IVA e spedizione inclusi) con lamelle a zigzag che assicurano buon handling e ottima tenuta di strada. 

Pneumatici: lamelle e silice per performance rivoluzionarie
Esempio di utilizzo delle lamelle, negli pneumatici invernali.

Esiste però una versione ancora più avanzato delle lamelle a zigzag.  La tecnologia ha realizzato ulteriori progressi nel disegno delle lamelle con la realizzazione di lamelle 3D. Le lamelle 3D, anche se definite in maniera diversa dalle varie case produttrici, sono caratterizzate da uno stesso sistema: sono collegate e unite per evitare che si pieghino troppo e perdano la capacità di handling. 

Sempre sull’affidabile sito gomme-auto.it potete trovare uno dei migliori pneumatici in commercio provvisto di lamelle 3D: Bridgestone Blizzak LM001 (nelle dimensioni 185/65 R15 92T XL il prezzo è di 72,50 €).

Nuova mescola a base di silice: performance assicurate

La mescola degli pneumatici è costituita da gomma e da filler. Il filler è uno dei componenti principali e funziona appunto da “riempitore”. Il materiale tradizionalmente usato come filler è il nerofumo, che presenta però lo svantaggio di rendere lo pneumatico rigido, se presente in quantità eccessive. La silice ha migliorato notevolmente le mescole poiché riduce la resistenza al rotolamento e assicura un grip elevato.

Riducendo la resistenza al rotolamento e garantendo un giusto mix tra durezza e morbidezza, il risparmio di carburante ne è una diretta conseguenza. Infatti, prima dell’introduzione della silice nella mescola si oscillava tra due estremi: gli pneumatici morbidi assicuravano più grip, ma si consumavano velocemente; gli pneumatici più duri si consumavano lentamente, ma avevano poca aderenza.

Con l’utilizzo della silice come filler si è riusciti ad abbassare la resistenza al rotolamento e a conservare un grip elevato. La silice nella mescola degli pneumatici invernali e quattro stagioni assicura una morbidezza anche alle basse temperature garantendo grip e spazi di frenata brevi.

Per questo motivo, l’unione delle lamelle 3D e delle mescole con silice ha fatto compiere un grande passo alla produzione di pneumatici che assicurano elevata aderenza, minor consumo del battistrada e riduzione del consumo energetico. Se siete interessati a questa nuova tecnologia, restate aggiornati sul nostro sito. Se invece siete interessati ad un eventuale acquisto, vi rimandiamo a  questo sito con ottimi prezzi.

Simone Gobbi

Sono un ragazzo di 20 anni, perito energetico. La tecnologia è sempre stata la mia grande passione, e scrivere di tecnologia è il mio hobby preferito in assoluto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: