Neffos C9

Neffos C9: la recensione completa

Il Neffos C9 è uno smartphone che, pur essendo molto economico, si colloca nella fascia medio-alta dell’offerta di Neffos, brand di TP-Link. Venite a scoprire come si comporta questo smartphone.

Neffos C9

Unboxing e design

Il Neffos C9 viene venduto insieme a un caricabatteria, con ricarica a 2 A, un cavo Micro-USB e un paio di auricolari. Nella confezione è inclusa anche una semplice cover trasparente. Lo smartphone è caratterizzato da un design non troppo spiacevole. La scocca sembra essere realizzata in metallo, ma al tatto si percepisce che in realtà è di materiale plastico. Nella parte posteriore troviamo la fotocamera principale da 13 megapixel con flash LED. Il sensore per le impronte digitali è posizionato sul retro, ma lo sblocco con le impronte non è molto affidabile. Infatti, il nostro dito non viene quasi mai riconosciuto al primo colpo. Questo è sicuramente uno degli elementi da migliorare.

Nella parte anteriore troviamo un sensore fotografico da 8 megapixel con un interessante flash LED, che migliora i selfie notturni. I tasti di accensione e volume sono posizionati sulla destra, mentre a sinistra si trova il carrellino per le schede SIM, che può accogliere anche una Micro SD capiente fino a 128 GB. Non mancano il jack audio da 3,5 mm e la porta Micro-USB.

Un’altra criticità di questo smartphone è l’assenza di uno speaker dedicato per i contenuti multimediali. Infatti, la cassa auricolare, solitamente usata solo per le telefonate, viene qui impiegata anche come speaker multimediale. Da ciò deriva una qualità audio scarsa, con un volume basso e un suono poco profondo e nitido.

Hardware

Sotto la scocca del Neffos C9 troviamo una CPU MediaTek MT6739 quad-core ARM Cortex-A53, con clock a 1,495 MHz. Il chip grafico è invece un IMG8XE1PPC, con clock a 570 MHz. La dotazione hardware è completata da 2 GB di RAM e 16 GB di memoria interna.

Questa dotazione hardware sembra essere insufficiente a garantire un esperienza di utilizzo fluida. Infatti, sono frequenti i lag, sia nelle applicazioni più comuni, come Chrome o i social network, sia nei giochi. Bisogna sicuramente considerare il prezzo a cui questo smartphone viene venduto, ma le prestazioni rimangono comunque insoddisfacenti.

Il display del Neffos C9 è un IPS LCD da 5,99 pollici, con risoluzione HD+ (720×1440 pixel), in rapporto 18:9. La densità di pixel è di 269 ppi, ma gli elementi della User Interface non appaiono sgranati. La risoluzione non molto elevata limita parzialmente la fruizione dei contenuti multimediali nel modo migliore, ma, in generale, lo schermo soddisfa le aspettative per la fascia di prezzo di Neffos C9.

Per quanto riguarda la connettività, il Neffos C9 supporta naturalmente le reti 4G LTE, ma non ha il Wi-Fi Dual-Band. Tuttavia la ricezione del segnale risulta essere piuttosto buona. Non manca il Bluetooth 4.2, che non ha dato nessun problema di connettività nel corso della prova.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Fotocamera

Il Neffos C9 è caratterizzato da una fotocamera posteriore da 13 megapixel. Le foto scattate sono accettabili in condizioni diurne, mentre si fanno piuttosto granulose in situazioni di scarsa illuminazione. La modalità notturna, non abbinata a un’efficiente stabilizzazione, non migliora la situazione e rischia anche di rendere le foto più mosse. L’assenza di stabilizzazione si nota anche nei video. La fotocamera anteriore da 8 megapixel scatta selfie discreti, anche in stanze buie. Inoltre, il Neffos C9 dispone anche di un flash anteriore molto utile per migliorare i propri autoscatti.

Non mancano le diverse modalità, presenti in quasi tutti gli smartphone più recenti, tra cui una modalità manuale, molto utile per chi vuole scattare foto regolando finemente i diversi parametri, come focus, esposizione o bilanciamento del bianco.

Software

Il nuovo smartphone di TP-Link è aggiornato ad Android 8.1 Oreo, personalizzato dalla NFUI di Neffos. Purtroppo, il processore non molto performante si fa sentire anche nell’utilizzo del sistema operativo. In diversi casi ho riscontrato dei lag nelle operazioni come l’apertura della tendina delle notifiche.

Batteria e autonomia

L’autonomia è probabilmente il principale punto di forza di questo smartphone. Infatti, la batteria da 3840 mAh, unita a un display non molto definito e a un processore poco energivoro, consente un’ottima autonomia.

Prezzo di Neffos C9 e conclusioni

Il Neffos C9 può essere acquistato online a un prezzo che si aggira intorno ai 150 euro. Il prezzo rispecchia sicuramente le effettive prestazioni dello smartphone, che si distingue per la batteria capiente e, in parte, per lo schermo grande. Il processore e, quindi, le prestazioni sembrano sotto tono anche per un telefono di questa fascia di prezzo.

Il nuovo Neffos C9 è quindi uno smartphone da considerare per chi cerca un telefono economico, per telefonare, usare app di messaggistica e social e navigare su internet. Non è però consigliato a chi cerca un telefono con cui giocare in maniera fluida.

Autore dell'articolo: Stefano Pizzamiglio

Avatar
Sono Stefano Pizzamiglio, uno studente del liceo scientifico. Sono appassionato di tecnologia, in particolare di hardware per pc e del mondo Android. Inoltre ho da sempre una grande passione per le scienze.