Monitoraggio glicemico continuo (CGM) per diabetici

Fitbit, leader del mercato dei dispositivi indossabili, e DexCom, Inc., leader dei sistemi di monitoraggio glicemico continuo (CGM) per pazienti affetti da diabete, hanno annunciato oggi la loro collaborazione per mettere a punto e lanciare sul mercato nuovi prodotti che permettano agli utenti diabetici di gestire meglio la malattia e avere un quadro più completo del loro stato di salute generale, grazie a dispositivi mobili semplici e intuitivi.

Monitoraggio glicemico continuo

La prima iniziativa in programma è quella di integrare i dati CGM Dexcom nei nuovi smartwatch Fitbit Ionic, permettendo cosí agli utenti Android e iOS di monitorare sia l’attività fisica che la glicemia, direttamente al polso.

Monitoraggio Glicemico

“Il punto di forza del nostro marchio e la nostra capacità di monitorare costantemente parametri di salute fino a quattro giorni e oltre, uniti alla leadership di Dexcom sul mercato dei glucometri, offrono un vantaggio unico che, ci auguriamo, possa aiutare milioni di persone affette da diabete a convivere più serenamente con la malattia”, ha affermato James Park, CEO di Fitbit. “Con i dispositivi Ionic, stiamo impostando un nuovo approccio che mira ad ottenere dei benefici diretti sulla salute dei nostri utenti, sviluppando dispositivi con un orientamento medico-sanitario. La collaborazione con Dexcom è uno splendido esempio di come intendiamo trasmettere questa visione direttamente ai nostri utenti”.

Il display CGM Dexcom su Fitbit Ionic fornirà dati agli utenti affetti da diabete

Secondo le stime dell’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità), più di 400 milioni di persone al mondo soffrono di diabete. Per queste persone, poter controllare sia l’attività fisica che i livelli di glucosio nel sangue è imprescindibile per una corretta gestione della malattia.

“La collaborazione tra Dexcom e Fitbit rappresenta un importante passo avanti nel fornire informazioni utili ai diabetici in maniera comoda e discreta”, ha affermato Kevin Sayer, President e CEO di Dexcom. “Siamo convinti che poter visualizzare i dati dei glucometri Dexcom direttamente sui dispositivi Fitbit Ionic, e offrire questa possibilità sia agli utenti Android che iOS, avrà un effetto positivo sulla gestione del diabete da parte delle persone interessate.”

Insomma, l’obiettivo è quello di fornire un Monitoraggio Glicemico continuo in modo comodo e discreto sul proprio dispositivo indossabile.

Ionic

Prima piattaforma di benessere e fitness, Ionic offre un’esperienza altamente personalizzata e mai vista prima d’ora su altri dispositivi indossabili. Ionic integra un pulsossimetro con sensore SpO2 relativo, un sistema GPS all’avanguardia, allenamenti dinamici accessibili direttamente dal dispositivo, un cardiofrequenzimetro ancora più preciso, ed è resistente all’acqua fino a 50 metri di profondità. Su Ionic sono inoltre disponibili altre funzionalità come pagamenti contactless, playlist musicali, notifiche smart, nonché le app più usate e gli sfondi disponibili sulla Galleria App di Fitbit per personalizzare il proprio dispositivo. Ionic conserva poi le funzionalità di base di Fitbit tra le quali autonomia fino a oltre quattro giorni, monitoraggio automatico dell’attività fisica e del sonno, e compatibilità multi-piattaforma.

Oltre al display Dexcom su Fitbit Ionic, con la community in-app di Fitbit, gli utenti dei glucometri Dexcom potranno mettersi in contatto con milioni di persone per chiedere informazioni, trovare confronto e consigli e condividere esperienze positive relative alla gestione quotidiana del loro stato di salute.

Le due aziende prevedono di immettere i nuovi dispositivi sul mercato il prima possibile nel corso del 2018 e continueranno ad esplorare eventuali opportunità di collaborazione per sviluppare nuove risorse e strumenti volti ad aiutare i diabetici a gestire meglio la malattia

Luigi Marra

Il mio nome è Luigi, nella vita sono un Ragioniere. Nel tempo libero coltivo la mia passione per la tecnologia e i motori che risale a quando ero bambino.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: