Modding su OnePlus 5: Sblocco Bootloader, Root e TWRP

OnePlus è sempre stata vicina agli smanettoni e agli sviluppatori di ROM. Infatti ha mantenuto sbloccabile anche il suo ultimo top di gamma, OnePlus 5.

Il modding serve principalmente per arricchire di nuove funzioni il proprio dispositivo, come ad esempio con Custom ROM, Xposed ed altri pacchetti vari. La procedura per questo smartphone richiama quella degli altri OnePlus ed anche questa volta è molto semplice ed immediata.

 

Modding su OnePlus 5 – Guida

Prerequisiti

Iniziamo sempre ricordandovi che è sempre obbligatorio eseguire un backup di app e dati. Lo sblocco del bootloader infatti resetta completamente la memoria interna del vostro smartphone. Assicurato ciò potrete proseguire tranquillamente.

Saranno necessari:

Sblocco bootloader

Per prima cosa abilitate alcune funzioni dalle opzioni sviluppatore:

  • Se non lavete sbloccato le opzioni sviluppatore, andate su Info sul Telefono e tappate 7 volte su Numero build;
  • Abilitate Riavvio AvanzatoDebug USBConsenti Sblocco OEM.

Fatto ciò potete sbloccare il Bootloader:

  • Riavviate lo smartphone. Prima di confermare il riavvio, se avete attivato Riavvio Avanzato apparirà una finestra con delle varie opzioni di riavvio: selezionate Bootloader;

 

  • Collegate lo smartphone al vostro PC;
  • Aprite il prompt dei comandi nel vostro PC (Shift + Click destro > Apri finestra di comando qui);
  • Per verificare se il vostro dispositivo è riconosciuto, eseguite:

fastboot devices

  • Se viene visualizzato un numero allora il dispositivo è riconosciuto correttamente. Eseguite dunque:

fastboot oem unlock

  • Apparirà un menù che chiede la conferma: tramite i tasti volume selezionate Yes e confermate con il tasto Power. Adesso il dispositivo si resetterà e si sbloccherà;
  • Adesso si riavvierà nel sistema.

Installazione TWRP e root

Riabilitate tutte le voci che avevate attivato prima nelle opzioni sviluppatore:

  • Andate su Info sul Telefono e tappate 7 volte su Numero build;
  • Abilitate Riavvio AvanzatoDebug USBConsenti Sblocco OEM.

Tornate in Fastboot e verificate come prima che venga letto correttamente:

  • Riavviate lo smartphone. Prima di confermare il riavvio, se avete riattivato Riavvio Avanzato apparirà una finestra con delle varie opzioni di riavvio: selezionate Bootloader;
  • Collegate lo smartphone al vostro PC;
  • Aprite il prompt dei comandi nel vostro PC, stavolta nella posizione in cui si trova il file della TWRP. (Shift + Click destro > Apri finestra di comando qui);
  • Rinominate il file della TWRP in twrp.img ;
  • Per verificare se il vostro dispositivo è riconosciuto, eseguite:
  • fastboot devices

Se viene correttamente riconosciuto adesso potete installare la TWRP:

  • Eseguite nel prompt dei comandi:

fastboot flash recovery twrp.img

  • Per andare in modalità recovery, eseguite quindi:

fastboot boot twrp.img

Adesso ottenete i permessi di root. Prima di riavviare è necessario eseguire le seguenti azioni, perchè dm-verity, una sicurezza all’avvio di Android impedisce di avviaere sistemi modificati o corrotti, dunque va disattivata:

TWRP OnePlus 5

  • Appena avviata la recovery selezionate la lingua italiana. Poi tappate su Non mostrare più questa schermata al prossimo avvio e fate uno swipe in basso;
  • Trasferite il pacchetto Magisk nella memoria interna di OnePlus 5. Normalmente è possibile trasferire file come se fosse collegato da accesso, in caso contrario aprite Monta e tappate ed disattivate e riattivate MTP, tramite il box Disabilita MTP;
  • Andate in Installa e selezionate il pacchetto trasferito in precedenza, quindi installatelo tramite uno swipe in basso.

Riavviate il vostro OnePlus 5. Ricordate che il primo avvio potrebbe durare un po più del solito, a causa delle recenti modifiche.

 

Conclusioni

Adesso che avete il root potrete provare un sacco di nuove funzioni e chicche particolarmente interessanti. Inoltre Magisk agirà systemless, prevenendo che la maggior parte delle app si “accorgano” del root. In questo modo gran parte delle applicazioni presenti sul Play Store rimarranno compatibili.

Per qualunque dubbio o incertezza scrivete nei commenti e non dimenticatevi di iscrivervi ai nostri canali Telegram Technoblitz e Technoblitz Modding, cliccando i badge sottostanti.

 

TechnoBlitz Modding               TechnoBlitz Canale Ufficiale

Fonte: XDA

Gabriele Meli

Mi chiamo Gabriele Meli. Studente allo scientifico e amante della tecnologia in generale, mi interesso principalmente del modding su android e dell'installazione di sistemi operativi su PC, ma anche in generale di tutto ciò che riguarda PC, smartphone e tablet, sebbene anche i videogiochi prendano una buona fetta del mio tempo libero.

    Close