Huawei P30 Pro

Huawei P30 Pro, prime indiscrezioni

Tra le tante indiscrezioni apparse in rete in queste settimane, mancavano quelle relative al successore di uno degli Smartphone più apprezzati del 2018. Stiamo parlando del Huawei P20 Pro, il primo a lanciare la terza fotocamera e quello che è stato apprezzato sopratutto proprio per quel comparto. E il suo successore, che arriverà nel primo semestre del 2019, seguendo la numerazione dell’azienda dovrebbe appunto chiamarsi Huawei P30 Pro.

 Huawei P30 Pro, ecco i primi rumors.

Le prime notizie circolate in rete circa il nuovo P30 Pro sono relative proprio al comparto fotografico, fiore all’occhiello del precedente modello. Si vocifera che il device adotterà il nuovissimo sensore IMX607 di Sony. Ad oggi però la specifica non è ancora confermata, così come non sappiamo quanti Megapixel avranno i sensori montati nel prodotto.

Secondo fonti del settore ci saranno conferme anche per quanto riguarda il display anteriore che dovrebbe continuare ad avere il Notch classico, ma adottando però un pannello OLED Curvo.

L’adozione del notch classico è però una notizia a sorpresa, se venisse confermata ovviamente. Huawei sta per presentare due dispositivi dotati del nuovo sistema di Display con Buco, ovvero Huawei Nova 4 e Honor View 20. Il ritorno alla soluzione già adottata lo scorso anno quindi sarebbe quanto meno strano.

Il “Problema” sarebbe Samsung

La soluzione di questo intrigo potrebbe essere il fatto che l’unico produttore al mondo a realizzare, ad oggi, display OLED con il foto è Samsung. Huawei quindi, affidandosi a LG e BOE per i suoi pannelli OLED, sarebbe costretta a ripiegare sulla soluzione tradizionale.

Questo significa che il frontale del P30 Pro sarebbe molto simile a quello in vetro curvo del nuovo Huawei Mate 20 Pro. Proprio per questo però non possiamo escludere l’adozione della Tacca con la forma a Goccia, in modo da inglobare solo la fotocamere frontale e rubare meno spazio possibile allo schermo.

VIA

Autore dell'articolo: Luigi Marra

Avatar
Il mio nome è Luigi, nella vita sono un Ragioniere. Nel tempo libero coltivo la mia passione per la tecnologia e i motori che risale a quando ero bambino.