Halo Infinite

Halo Infinite: la casa produttrice rassicura i fan riguardo le perplessità

Halo Infinite di 343 Industries ha ricevuto recentemente una buona dose di attenzione per quanto riguarda la lista di posti di lavoro per i direttori di progettazione di esperienza online. Anche se pubblicato per la prima volta a giugno, la quotazione ha guadagnato recentemente la trazione grazie alla menzione delle microtransazioni. Sebbene lo sviluppatore abbia già rassicurato i fan sul fatto che non ci saranno pacchetti che richiederanno denaro reale per essere acquistati, ciò non ha impedito a molti di aspettarsi il peggio. A tal fine, il community manager Brian Jarrad è intervenuto su Twitter per rispondere alle preoccupazioni di un fan su aspetti specifici dell’inserzione. Questa volta dovrebbe aver messo chiarezza sui fatti una volta per tutte.

Halo Infinite: il community manager rassicura i fan via Twitter

“So che ci sono pochissime informazioni reali per proseguire fino ad ora, ma non mi preoccuperei. Anche se questo non ci dà un’idea di cosa aspettarci, 343 Industries ha molta esperienza con l’implementazione delle microtransazioni in titoli come Halo 5: Guardians.”

Mentre quel sistema aveva carte REQ e cosmetici legati dietro pacchetti di carte che potevano essere acquistati con denaro reale, c’erano molti modi per guadagnarseli in gioco. Inoltre, lo sviluppatore ha fornito un carico di contenuti gratuiti e funzionalità.

Quali sono le tue opinioni su Halo Infinite? Fateci sapere nei commenti qui sotto!

Via

Autore dell'articolo: Simone Pasolli