Gear Fit 2

Gear Fit 2 si aggiorna introducendo interessanti novità

Samsung ha preparato un aggiornamento per la sua smartband, Gear Fit 2. L’azienda ha iniziato da poco il roll out di questo nuovo update.

Sono diverse le novità introdotte, ad esempio ci sono miglioramenti per quanto riguarda il rilevamento del battito cardiaco e miglioramenti sulla capacità della band di rilevare in maniera automatica il tipo di allenamento che si sta svolgendo.

Gear Fit 2

Le novità di Gear Fit 2 per la corsa

Ad esempio per chi utilizza Gear Fit 2 durante la corsa, ora la smartband di Samsung è in grado di creare un allenamento specifico. Infatti, all’utente, basterà inserire la distanza che si intende correre e l’indicazione della durata dell’allenamento per far si che la band sia in grado di creare un allenamento ad hoc. Questo mediante l’utilizzo dell’applicazione Samsung Health,

Samsung ha predisposto dei percorsi per aiutare gli utenti a bruciare i grassi e ad aumentare la resistenza cardiovascolare.

Terminato il training, la stessa band sarà in grado di visualizzare sul proprio schermo un grafico dettagliato con tutte le statistiche che ci danno informazioni sul tempo di allenamento, sulla nostra frequenza cardiaca e sul livello di affaticamento che potrà variare tra “Moderato, Vigoroso e Massimo“.

Gear Fit 2

Inoltre, grazie alla presenza del GPS, si potrà visualizzare il percorso seguito su una mappa, sempre sullo schermo della Gear Fit 2.

L’aggiornamento rilasciato da Samsung porta anche miglioramenti per quanto riguarda la rilevazione del sonno. Infatti, una volta aggiornata, la band sarà in grado di fornire maggiori dettagli sulla qualità del nostro sonno. I dati potranno essere visualizzati o direttamente sul Gear Fit 2 o sullo schermo del nostro smartphone. Basterà apripre l’app Samsung Health.

Samsung ha pensato anche ai più pigri. Gear Fit 2, infatti, motiverà gli utenti se questi sono inattivi da più di 50 minuti. La band mostrerà sul proprio display alcuni consigli per invogliare il possessore a tornare in movimento e ad ottenere massima efficacia dai propri allenamenti.

La possibilità di inviare un SOS

Infine, il nuovo aggiornamento introduce un’utile funzionalità. Attraverso un triplo tap sullo schermo della smartband si potrà inviare un segnale SOS con annessa la posizione sulla mappa.

Via

Autore dell'articolo: Mauro Giaffreda

Classe 1986, Ingegnere Aerospaziale. Da sempre appassionato di tecnologia, in particolare del mondo mobile e di PC. Grande appassionato di Spazio.