E3 2017: tra alti e bassi di quest’anno

Giunti ormai al termine della convention dei videogiochi più famosa del mondo intero, la E3 2017, possiamo finalmente tirare le somme su ciò che è stato mostrato.
Senza indugiare dunque, andiamo a vedere nello specifico cosa ci ha portati questa spettacolare E3 2017!

Ricapitoliamo questa E3 2017

Premesse, speranze e delusioni: il classico moto emozionale di ogni videogiocatore che si rispetti, e che attende paziente le conferenze notturne (fortunatamente, non tutte) per vedere cosa ogni casa produttrice vuol mostrare al suo pubblico, dalla nuova console o la sua miglioria, al DLC tanto atteso, o al seguito confermato.
Quest’anno invece, molto discussa è stata la quasi totale apparizione di titoli per Switch, il rifacimento di videogiochi per l’intero, e non l’aumento di grafica come negl’anni passati e, come ci si aspettava, la comparsa di qualche titolo per VR.

Ma volendo guardare più attentamente, vogliamo citarvi le più grandi novità dell’anno, e ovviamente, i più grandi strafalcioni.

EA e L’EAPlay Events

Consuetudine della casa creatrice del mitico The Sims il “non” partecipare all’evento ufficialmente, ma portare avanti il proprio spettacolo mostrando in prima persona ai futuri giocatori i propri prodotti tramite le demo fisiche dei giochi. Ma, uno piccolo podcast anche da parto loro vi è stato, mostrando 3 titoli di spicco tra i tanti.

Need for Speed Payback, dove la grinta dei motori si unisce alla tamarraggine totale delle skin da utilizzare sui propri veicoli, assieme alla immancabile OST techno trance, alla velocità e, sorprendentemente, ad una grafica ben composta sia durante il game play che durante i video. Il gioco sarà disponibile per Xbox One, PC e Ps4, confermata la possibilità per la nuova Xbox One X e Ps 4 Pro. Data di uscita il 10 novembre.

Star Wars Battlefront 2: nuove arene, nuove incredibili battaglie e una grafica spaventosamente pompata per questo secondo capitolo della saga, che si annuncia con un breve video durante il podcast all‘E3, ma di cui avremo più notizie all’evento D23 (come per Kingdom Hearts 3, di cui quest’anno, sfortunatamente per i fan ormai cresciuti, non si è voluto parlare). Data di uscita 17 novembre. disponibile su consoles e PC.

Fifa 18: non solo la modalità di gioco più interattiva e una grafica mozzafiato, la vera novità consiste per l’uscita su Switch di questo titolo, conosciutissimo anche dai meno appassionati di giochi sportivi. I giocatori sono rimasti parecchio convinti di questo “esperimento”, vedremo come sarà poi sul mercato reale! Disponibile dal 29 settembre su consoles e PC ( la versione Switch è ancora da confermare)

Microsoft

Una delle conferenze più seguite su Twitch di quest’anno, e anche una delle più chiacchierate. Se non fosse per la presentazione ufficiale della nuova Xbox One X (nome alquanto “evocativo”) e quindi del famosissimo progetto Skorpio, la convention è passata come un’enorme e lento continuo scorrere di videogiochi e ultime uscite. Noiosetta come presentazione, poco curata e per nulla appassionante.
Fra i titoli maggiori abbiamo visto un game play di Assassin’s Creed Origins sulla nuova console americana, mostrando come sarà il gioco in 4K e tutte le funzionalità di questa piccola e pratica console ancora da scoprire. Un totale di 42 titoli mostrati, di cui 22 esclusive Xbox One e Windows 10 (nessun Halo, nonostante le speranze ed i rumors dimostratosi infondati).
Ma invece di elencarveli tutti, vi lasciamo questo video dove potrete vedere lo stralcio di conferenza dedicata alla.. pubblicità?

Bethesda

Questa conferenza si è rivelata uno spaccarsi del pubblico pensiero: chi l’ha trovata noiosa e superflue, e chi invece l’ha dichiarata uno dei migliori show di tutta l’E3 2017. Noi vi riportiamo solo i 3 titoli che più hanno scosso il pubblico.

Wolfenstein 2: the new colossus, seguito attesissimo dai fan della saga horror-fps, in uscita il 27 ottobre di quest’anno su Xbox One e Ps4, oltre che su PC. Ma, per i veri appassionati, il trailer di presenza ha mostrato una chicca imperdibile. La collector’s edition conterrà il gioco e l’action figures limitata di Terror Billy! Tutta snodata e assetata di sangue, davvero da non perdere!

The Evil Within 2, un horror che probabilmente viene direttamente dagli inferi, per la sua trama intricata e piacevolmente ansiogena, oltre che un paesaggio ricco di abomini, sangue e enigmi continui. Un capitolo attesissimo sia dai fan del primo gioco sia da chi ama il gore e lo splatter. Dai creatori di Resident Evi, non potevamo aspettarci di meglio. Eppure, a quanto pare, sono riusciti a battersi di nuovo.. ma meglio mostrarvelo!

Skyrim. Si, avete capito bene, parliamo di questo meraviglioso gioco che Bethesda, probabilmente, non ha compreso di aver spremuto fino all’osso. Cosa ci aspetta da questo ormai passato gioco? Beh, le nuove versioni! O meglio.. le nuove modalità su dove giocarci. Ebbene, questo capitolo potrà essere rigiocato su Switch, con tanto di statuina amiibo di Link funzionante, che vi permetterà appunto di usare l’eroe di Hyrule nel vasto mondo dei draghi, giganti e odiosissimi troll delle nevi.
Inoltre, sarà uno dei titoli passati al lato (Playstation) VR della storia dei video giochi. Ve la sentireste di provare il gioco, di nuovo, indossando letteralmente i panni del Dovakhin? Affrettatevi con la pre order allora!

Ubisoft

Avrete già capito che mi riferisco a Mario&Rabbids; Kingdom Battle! Un’unione così “incredibile” da sembrare perfino stupida sotto certi aspetti, ma dalla personalità forte e vincente. Il gioco sarà per Nintendo Switch, e potremo affrontare epiche battaglie con cannoni dal simpatico design, accompagnando Mario con i viralissimi Rabbids, ex cattivi del gioco Ray Man (per non dire che questi adorabili furfanti lo hanno completamento messo in ombra).

Skull & Bones: da Ubisoft Singapore, chiarissima la presenza dei produttori e creatori di Assassin’s Creed Black Flag, i quali hanno ricreato una formidabile atmosfera piratesca per creare un gioco PvP e cooperativo tutto a base di vele spianate, attacchi a sorpresa e fuoco a volontà! Per non parlare del kraken.. ma questo lo potete vedere con la demo che si trova già su Ps4, completamente gratuita!

Fra Cry 5: un piccolo spezzone di game play ci ha fatto esultare, quasi commuovere e fatto capire che i creatori di questa saga non sono persone normali: ci attende una città setta, dove una strana religione non lascia via di scampo ai suoi abitanti, e toccherà a noi, con una squadra presentata come nei migliori telefilm del passato (chiaro l’omaggio ad A-team) a fermare tutto questo!

Beyond the good and evil 2: dal 2003 tutto taceva, fino a qualche giorno fa. Una grafica spettacolare accompagna il preludio di una storia tutta da vivere in questo trailer divertente e adrenalitico, sicuramente uno dei migliori video giochi in attesa di essere giocato! Ci resta da capire come mai Ubisoft abbia mantenuto il silenzio a riguardo, ma questa sorpresa è stata ben gradita al pubblico di Los Angeles!

The Crew 2: corse d’auto, moto, motoscafi, aerei, barche.. dobbiamo davvero aggiungere altro??

Sony

Decisamente deludente. Sony si è presentata sotto tono quest’anno, tanto da non aver quasi nulla da dichiarare per iscritto. Per questo, vi proponiamo di vedere direttamente il video podcast di quest’anno, così che possiate dirci in prima persona cosa ne pensate. Ovviamente, i titoli presentati sono belli e li aspettiamo con ansia, ma è stato il mondo in cui la conferenza si è svolta che ci ha lasciati un po’ mogi.

Nintendo

Ultima per le categorie maggiori, finiamo con la casa nipponica più seguita dell’ultimo anno. Dopo le mille notizie rilegate alla nuova console Switch, Nintendo all’E3 2017 non ha molto di che raccontare, ma quel poco basta e avanza a rendere euforici i Nintendari più incalliti. Inutile dire che la maggior parte dei titoli proposti saranno per Switch e Nintendo DS family.

Partiamo con Super Mario Odyssey, dove troveremo un insolito Mario accompagnato dal cappello più strategico della storia e un mondo tutto nuovo, a tratti davvero simile al nostro! Ce la faremo a guidare Mario anche in questa avventura? Dal 27 ottobre, proveremo con mano!

Pokèmon non poteva mancare, infatti eccoli approdare anche loro sul palco dell’E3 2017, ma non sono l’unica vecchia conoscenza che torna a rivivere sulla nuova console. Annunciati il ritorno di Kirby e Yoshi, oltre che Fire Emblem e Xenoblade Chronicle 2, assieme al franchise di Rocket League!

Ma, e dico ma.. LEI è la protagonista indiscussa della serata. Nintendo, ufficialmente, ha riportato alla vita Samus Aran, paladina di Metroid. Difatti Nintendo ha mostrato in un teaser il ritorno non migliorato, ma interamente ricreato per il prossimo futuro, oltre che annunciare la versione per Switch e Nintendo DS dei giochi passati.

E con questo abbiamo finito il re-cap dell’E3! Faticoso da leggere? Spero di no! Ci siamo divertiti a seguire le dirette, e speriamo che questo articolo vi aiuti a capire su quale titolo vi concentrerete di più o, magari, a quale fazione!

 

Marika Pelizza

Mi chiamo Marika, videogiocatrice incallita e amante delle console. I Videogiochi sono la mia passione, fin da piccola, e mai potrei separarmene! C'è chi definisce Nerd.. beh, io dico solo: Grazie!

    Close