Aukey GD-G1: il microfono a condensatore economico ma accattivante

Il microfono Aukey GD-G1 non è di certo un dispositivo da Home recording per alcuni difetti che vi elencherò qui di seguito.

Se il vostro scopo è quello bisogna indirizzarsi su altro. In generale i microfoni a condensatore da Home recording possono arrivare a costare anche migliaia di euro ma per un buon studio casalingo di registrazione bastano microfoni sopra i 200 euro, già intorno ai 500 euro vi sono delle ottime soluzioni.

Tornando al succo della questione il microfono Aukey GD-G1 appartenente alla fascia ultra-economica è indirizzato ad utenti gamer incalliti che vogliono prestazioni superiori rispetto al microfono integrato nelle cuffie da gaming, ai videomaker che realizzano video sulla piattaforma di big “G”.

Unboxing

Andando ad analizzare la confezione, essa è la solita di Aukey, molto spartana, appena cacciati gli accessori si nota che è un prodotto indirizzato alla fascia  economica per le poche rifiniture e per l’utilizzo di materiali non nobili. Ma c’è comunque da sottolineare come punto a favore del prodotto la ricca dotazione di accessori offerti dallo stesso sotto i 50 euro. Parlando del microfono, tralasciando gli accessori, appena lo togliamo dalla scatola  si nota molto per la bellezza ,  e si ha un effetto WOW alla prima apertura per via del colore dorato della capsula del microfono.  In generale il microfono per via del suo aspetto appare  di qualità superiore.

All’interno della scatola troveremo:

-Pop Filter;

-Staffa di sostegno;

– Supporto Metallico Antiurto

– Anti-Vento Schiuma Cappello del Tipo  a Palla;

– Cavo XLR/jack da 3,5 mm;

– Microfono Aukey GD-G1;

-Manuale d’Uso.

Qualità costruttiva e solidità

Gli accessori offerti in confezione sono di qualità bassa, consentono però al prodotto di essere sufficientemente  solido.

I materiali utilizzati sono in plastica nelle parti delicate come le alette dei dadi della staffa, ma dovrebbero permettere una buona resistenza all’usura.

Il microfono è diversamente ben costruito oltre ad essere di bell’aspetto. In generale il montaggio sulla staffa risulta semplice e seguendo le istruzioni si monta il tutto celermente.

Il microfono risulta essere di qualità discreta per l’ utente base che non ha bisogno di una qualità semi-professionale da studio di registrazione come ho già detto nell’ introduzione.

Esso è funzionale può essere ruotato di 180 gradi e inclinato a piacimento.

Segnalo che bisogna utilizzare una scheda audio dedicata o un’amplificatore, in quanto in alcuni sistemi audio  integrati nei PC che non sono di fascia alta o portatili non riescono a pilotarlo correttamente.

Il microfono Aukey GD-G1 richiede una impedenza in uscita minore o uguale a 100Ω. Se la scheda audio ha un impedenza inferiore  si noterà un audio basso in ingresso quindi consiglio di abbinarci  un amplificatore  che di solito viene consigliato da Amazon stessa  nell’acquisto del microfono.

Utilizzato sia in ambiente Windows che su le principali distribuzioni Linux e lavora molto bene. Piccolo consiglio agli utenti, nel settaggio del microfono disattivare i filtri software anti-rumore, audio boost,  funzioni enhancement dalle impostazioni audio del sistema di Windows 10.

Qualità audio in cattura

Le registrazioni sono di buona qualità per il prezzo a cui è offerto: la gamma di frequenza dell’audio catturato oscilla dai 20 Hz ai 20KHz. Il Suono è nitido ma volendo essere pignoli vi è un rumore di fondo lieve che si percepisce se collegato direttamente ma si può eliminare con mixer o amplificatore con filtro anti-rumore. La sensibilità del microfono è molto buona anche se vi trovate ad una distanza superiore ai 60 cm. L’ unico neo di questo microfono quindi risulta il rumore sottostante prodotto dallo stesso, considerando la categoria economica di appartenenza si può sorvolare su questo dettaglio, nella valutazione.

Conclusioni

Se il vostro utilizzo è quello di home recording lasciate perdere indirizzatevi su soluzioni  più costose  e migliori per uno studio di registrazione casalingo. La qualità del microfono risulta soddisfacente  per il prezzo a cui è offerto il prodotto, se volete utilizzarlo come videomaking o come microfono aggiuntivo per sessioni di Gaming, in questi due casi è sicuramente una buona soluzione e consigliamo l’acquisto, offerto su Amazon ad un prezzo di 31,99 €

 

Cesare Di Simone

Passione sfrenata per tutto ciò che è tecnologico utente di lungo corso Android e sostenitore di tutto ciò che è open-source e collateralmente amante del mondo Linux. La maggior parte delle conoscenze che ho in ambito tecnologico le ho apprese da autodidatta, riparo Pc e nel tempo libero mi dedico a scrivere articoli su Technoblitz.it di cui sono co-fondatore oltre a scrivere anche su Blastingnews.

    Close