ASUS ZenFone AR, ecco come rivoluzionerà lo shopping

Nelle scorse ore ha fatto sicuramente notizia la presentazione di ASUS ZenFone AR, conosciuto anche come Project Tango. Questo smartphone è in grado di eseguire il mapping 3D di qualsiasi oggetto, aprendo la strada alla realtà aumentata (AR) o a quella virtuale (VR).

ASUS ZenFone AR e l’applicazione di GAP

Quando si pensa alla realtà aumentata si richiamano subito alla mente le scene dei film di fantascienza più famosi, ma lo ZenFone AR avrà anche scopi più comuni e pratici nella vita di tutti i giorni.

Utilizzando la tecnologia Google Tango, implementata nell’ASUS ZenFone AR e sua principale caratteristica, la nota azienda di vestiario, GAP, ha sviluppato un’applicazione, che potrà rendere ancora più facile la scelta dell’abbigliamento e della taglia giusti, senza bisogno di provare i capi in un camerino. Infatti ASUS ZenFone AR, scansionando il corpo del cliente, potrà creare un manichino virtuale in 3D, sul quale provare abbinamenti e taglie di vestiti. In questo modo l’esperienza dello shopping sarà più facile e veloce. Con questa applicazione GAP cerca sicuramente di offrire qualcosa in più ai suoi clienti, per vincere la concorrenza.
[maa id=”1″]

Alcuni utenti potrebbero essere delusi dalla mancanza di alieni, dinosauri o Pokemon, ma questa implementazione della AR risulta essere molto più pratica, rispetto a quelle appena menzionate. Di seguito trovate un video dell’utilizzo di ASUS ZenFone AR, come camerino virtuale.

 

Super cool augmented reality demo from @gap, @asus, and @google. Uses an app from Gap and AR via Tango.

Un video pubblicato da Android Central (@androidcentral) in data:

 

Voi cosa ne pensate della realtà aumentata applicata allo shopping di vestiti? Fatecelo sapere nei commenti.

Via

Stefano Pizzamiglio

Sono Stefano Pizzamiglio, uno studente del liceo scientifico. Sono appassionato di tecnologia, in particolare di hardware per pc e del mondo Android. Inoltre ho da sempre una grande passione per le scienze.

    Close