ZenFone AR

ASUS ZenFone AR riceve la certificazione FCC

Lo smartpohne ASUS ZenFone AR è stato certificato dall’ente FCC. ZenFone AR è il nuovo dispositivo top di gamma di ASUS che è stato annunciato durante l’ultimo Customer Electronic Show (CES) tenutosi a Las Vegas.

Il device è tra i migliori annunciati durante la fiera americana, se non il migliore e presenta caratteristiche molto interessanti. Infatti, ZenFone AR combina aspetti di Realtà Aumentata (AR) con aspetti di Realtà Virtuale (VR) e, come detto, è uno smartphone di fascia alta.

Cosa vuol dire esattamente che combina AR e VR? Ebbene, questo dispositivo è sia DayDream-ready che Tango-enabled, caratteristica che lo rende il primo cellulare al mondo a supportare entrambe le funzionalità allo stesso tempo.

In ogni caso, come detto, questo device ha appena ottenuto la certificazione FCC, questo potrebbe significare che il telefono potrebbe essere disponibile sul mercato americano molto presto.

La scheda tecnica di ASUS ZenFone AR

Le caratteristiche riportate da FCC non rivelano tutti i dettagli dello ZenFone AR, ci suggeriscono che il device arriverà sul mercato con pre-installato Android 7.0 Nougat,con la patch di sicurezza di Febbraio e ZenUI 3.0. Il dispositivo avrà un corpo in metallo, un tasto fisico “Home” posizionato sotto il display e due pulsanti capacitivi al fianco di quest’ultimo. Sotto il display è implementato un sensore di impronte digitali.

Per quanto riguarda foto e video, il top di gamma di ASUS avrà una fotocamera posteriore davvero interessante, munta di una serie di sensori. Infatti accanto ad uno shooter OIS da 23 megapixel, troviamo sensori di profondità e di motion tracking, oltre ad un flash LED. La fotocamera anteriore, invece, è da 8 megapixel.

A dare potenza allo ZenFone AR ci pensa il processore quad-core Snapdragon 821 a 64 bit di Qualcomm. Il display è da 5,7 pollici QHD SuperAMOLED, con risoluzione 2560 x 1440 pixel.

ASUS Zenfone AR sarà disponibile con due varianti di memoria RAM, una da 6 GB ed una da 8 GB. La memoria interna, espandibile, sarà da 64 GB, 128 GB o 256 GB.

A fornire autonomia a questo dispositivo ci penserà una batteria da 3,300 mAh con supporto alla ricarica rapida Quick Charge 3.0. Il device, dual SIM, misura 158,7 x 77,7 x 9 mm ed ha un peso di 170 g.

Insomma, l’arrivo sul mercato dello ZenFone AR sembra molto vicino e, sinceramente, non vediamo l’ora di provarlo perché si tratta di uno degli smartphone più interessanti presentati.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Via

Autore dell'articolo: Mauro Giaffreda

Classe 1986, Ingegnere Aerospaziale. Da sempre appassionato di tecnologia, in particolare del mondo mobile e di PC. Grande appassionato di Spazio.