Zenfone AR

Asus Zenfone AR: buone notizie riguardo la commercializzazione

ASUS finalmente si è espressa circa la disponibilità per il suo smartphone Project Tango, Zenfone AR.

Il suddetto device è stato annunciato a inizio 2017, precisamente al CES.

Questo smartphone è il primo a supportare sia Project Tango che Daydream VR.

La scheda tecnica è la prima cosa che salta all’occhio, e ora vi spiegheremo il perché.

Zenfone AR: il primo smartphone Project Tango in dirittura d’arrivo!

Come CPU troviamo il già rodato Qualcomm Snapdragon 821, che si vocifera esser ottimizzato appositamente per Project Tango.

Il Display ivi montato è un pannello AMOLED da 5.7 pollici con risoluzione di 1440 x 2560 pixel.

Riguardo RAM e ROM troviamo:

  • RAM: 8GB LPDDR4;
  • ROM: “fino a” 256GB UFS 2.0 (non è specificato quanta memoria di archiviazione effettivamente c’è a disposizione dell’utente; anche se si vociferano due versioni, una da 64 e una da 128GB espandibili).

Sul fronte fotocamera abbiamo il c.d. sistema TriCAM, brevettato in anteprima assoluta da ASUS stessa.

Il Sistema TriCAM è composto dalla fotocamera principale Sony IMX318 da 23 mega-pixel, alla quale si aggiungono altri due sensori, uno dedicato al motion tracking ed il secondo in grado di misurare la profondità.

Zenfone AR

Tra le altre specifiche della fotocamera posteriore troviamo:

  • flash LED dual-tone;
  • f/2.0, OIS a 4 assi;
  • EIS a 3 assi;
  • laser autofocus.

Per quanto concerne la fotocamera anteriore è ivi montata una 8MP con f/2.0 e 85° wide-angle.

A bordo dello Zenfone AR abbiamo connettività completa:

  • LTE dual SIM (micro+nano/microSD), Wi-Fi 802.11 ac, Bluetooth 4.2, GPS.

Assente la porta MicroUSB per l’ormai sempre più usata USB Type-C.

Sul fronte batteria troviamo una unità da 3300 mAh con supporto Qualcomm Quick Charge 3.0, in grado di ricaricare lo smartphone in poco più di 60 minuti.

Ovviamente anche il caricabatterie fornito in dotazione da ASUS è nativamente compatibile con il Qualcomm Quick Charge 3.0.

Le dimensioni non sono poi così eccessive come potrebbe sembrare, infatti parliamo di 158,67 x 77,7 x 4,6 per 8,95 mm.

Il device pesa circa 170 grammi, un peso giusto in proporzione alle dimensioni.

Il nuovo ASUS Zenfone AR sarà disponibile a partire dal prossimo mese, e all’inizio sarà commercializzato nelle Filippine.

In seguito vi sarà la commercializzazione nel Sol Levante e a seguire nel resto del mondo (speriamo anche in Italia).

I probabili prezzi dovrebbero essere i seguenti:

  • Asus Zenfone AR – 8GB/128GB – 99,800 Yen (859€ circa)
  • Asus Zenfone AR – 6GB/64GB – 82,800 Yen (715€ circa)

Voi cosa ne pensate? Ci farete un pensierino?

Per ulteriori dettagli e conferme continuate a seguirci!

VIA

Autore dell'articolo: Cesare Di Simone

Passione sfrenata per tutto ciò che è tecnologico utente di lungo corso Android e sostenitore di tutto ciò che è open-source e collateralmente amante del mondo Linux. La maggior parte delle conoscenze che ho in ambito tecnologico le ho apprese da autodidatta, riparo Pc e nel tempo libero mi dedico a scrivere articoli su Technoblitz.it di cui sono co-fondatore oltre a scrivere anche su Blastingnews.