Windows 10 - Lista aggiornamenti installati

Quante volte hai aggiornato il tuo PC? Come trovare la lista aggiornamenti effettuati su Windows 10 – Guida

Tramite il registro di sistema è possibile verificare diverse caratteristiche del proprio PC. Infatti, come suggerisce il nome, essendo un registro, appunta diversi dettagli di tutto ciò che riguarda l’andamento di Windows. È anche possibile verificare se la propria copia di Windows 10 è stata aggiornata da una precedente versione di Windows, se ha ricevuto più aggiornamenti o se è un’installazione pulita.

Esiste infatti un chiave (cartella del registro) che contiene informazioni sui diversi aggiornamenti maggiori. Queste informazioni riportano dati sulle versioni di Windows già presenti sul PC prima che si aggiornasse, come ad esempio numero build, Product Key e account presente. Infatti Windows 10 fin dalla sua uscita ha ricevuto molti aggiornamenti maggiori che in quanto tali hanno portato grossi cambiamenti e probabili incompatibilità o bug dei software presenti. Conoscere dettagli per quanto riguarda i vecchi aggiornamenti può essere anche utile per risolvere problemi.

In questa guida spiegheremo passo passo come raggiungere questa chiave e come interpretarne i valori.

Come verificare gli aggiornamenti eseguiti su Windows 10 – Guida

Dove si trova la chiave?

Windows 10 - Regedit

 

La chiave si trova, come già detto, all’interno del registro di sistema.

  • Per aprire il registro di sistema, aprite Esegui tramite la scorciatoia Win+R e digitate regedit;
  • Raggiungete adesso la posizione HKEY_LOCAL_MACHINE/SYSTEM/Setup. Le cartelle per raggiungere tale posizione si trovano sul lato sinistro del programma.

Ho un’installazione pulita?

Se all’interno della chiave Setup è presente la chiave Upgrade (sempre sul lato sinistro del programma), allora la vostra versione di Windows 10 ha effettivamente ricevuto aggiornamenti maggiori. Nel caso in cui invece la chiave non sia presente, avete una versione di Windows 10 pulita.

 

Windows 10 - Upgrade Key

 

Se Upgrade era presente, sempre all’interno della chiave Setup saranno presenti delle chiavi Source OS. All’interno di ognuna di queste chiavi sono presenti i dettagli sull’aggiornamento in questione.

Qual era la versione installata originariamente nel PC?

Se il vostro computer si è aggiornato a partire da una precedente versione di Windows (7 o 8.1), una chiave Source OS, in questo caso la più vecchia, sarà dedicata al primo aggiornamento maggiore. Potete capire quale versione di Windows era installata nel vostro PC, tramite il valore ProductName all’interno della chiave. Questo valore riporta la versione di Windows installata nel PC prima che esso si aggiorni.

Il nome della chiave di ogni aggiornamento contiene anche la data e l’ora in cui questo è stato effettuato. Potete stabilire dunque dal nome stesso della chiave esattamente quando si è aggiornato il vostro PC a Windows 10.

 

 

Quanti aggiornamenti maggiori di Windows 10 sono stati installati?

Ogni aggiornamento genera una nuova chiave Source OS. Ognuna di queste al suo interno avrà quindi diversi dettagli sulla versione installata nel PC prima di aggiornarsi. In particolare:

  • CurrentBuild indica il numero build di Windows 10. 14393 indica che era presente la Anniversary Update prima di aggiornarsi, 10586 si riferisce invece alla November Update.
  • ProductId mostra la Product Key della vostra copia di Windows 10;
  • ProductName indica il nome di quella versione di Windows. In questi casi sarà sempre Windows 10 Home o Pro.
  • ReleaseId come CurrentBuild indica la versione di Windows 10. 1607 indica che era presente la Anniversary Update mentre 1511 indica che avete aggiornato a partire dalla November Update.
  • RegisteredOwner riporta l’account Microsoft registrato nel PC.

Sono presenti anche altre informazioni più specifiche su quella versione di Windows presente prima che si aggiornasse.

 

Conclusioni

Il registro di sistema contiene molte altri parametri e dettagli sul sistema operativo. Queste informazioni possono sempre tornare utili. Se non avete aggiornato a Windows 10, è ancora disponibile l’aggiornamento gratuito.

Per qualunque dubbio o problema fateci sapere con un commento e non dimenticatevi di iscrivervi ai nostri canali Telegram Technoblitz e Technoblitz Modding, cliccando i badge sottostanti.

 

TechnoBlitz Modding               TechnoBlitz Canale Ufficiale

Fonte: WindowsCentral

Autore dell'articolo: Gabriele Meli

Mi chiamo Gabriele Meli. Studente allo scientifico e amante della tecnologia in generale, mi interesso principalmente del modding su android e dell'installazione di sistemi operativi su PC, ma anche in generale di tutto ciò che riguarda PC, smartphone e tablet, sebbene anche i videogiochi prendano una buona fetta del mio tempo libero.