HTC

HTC pronta a ripartire nel 2019

HTC non sta certamente passando un periodo fortunato negli ultimi anni. Quello che una volta era uno dei leader nel mondo Android, da un paio di anni a questa parte è praticamente scomparso dal mercato smartphone. Complici modelli poco fortunati, la scelta di abbandonare l’apprezzatissima UI Sense, le vendite sono calate tantissimi e la conseguenza è stata, per il nostro mercato, la chiusura della filiale Italiana. Ma ecco che, dopo la presentazione del nuovo HTC Desire 12s riservato al mercato di Taiwan, l’azienda è pronta a resettare tutto e ripartire nel 2019.

HTC pronta a ripartire

Il presidente di HTC Taiwan, Darren Chen, ha affermato che la società sta pianificando un vero e proprio reset, e prepara un riavvio delle vendite a partire dalla prima metà del 2019.

L’azienda ha come obiettivo il miglioramento della redditività e, per arrivarci, si concentrerà su dispositivi mid-range e high-end. Il primo dei dispositivi che arriveranno sul mercato dovrebbe essere un nuovo membro della famiglia U12+, ma ancora non ci sono notizie specifiche.

HTC Exodus 1 ha avuto successo

Chen ha affermato che il modello Exodus 1, quello con il retro trasparente, ha avuto un ottimo successo, tale addirittura da far terminare il primo lotto costruito. Ma non sappiamo in quali mercati sia stato effettivamente commercializzato.

Tutto questo suona come un buon trampolino di lancio per il 2019, anno in cui l’azienda spera di ripartire per tornare, come sperano anche gli appassionati e gli amanti del brand, ai fasti di un tempo.

Certo che oggi il mercato è abbastanza saturo. Samsung fa ancora la parte del leone e, nelle aree dove le sue vendite non sono così corpose, ci pensano Huawei, OnePlus e Xiaomi a realizzare grandi numeri. Riuscirà HTC, se le cose dovessero andare come pianificato, a ritagliarsi una sua fetta di mercato?

VIA

Autore dell'articolo: Luigi Marra

Avatar
Il mio nome è Luigi, nella vita sono un Ragioniere. Nel tempo libero coltivo la mia passione per la tecnologia e i motori che risale a quando ero bambino.