BlackBerry Mercury presentato al CES da TCL

TCL Communication ha presentato in anteprima assoluta al CES 2017 il nuovo smartphone top di gamma BlackBerry, il BlackBerry Mercury, con tastiera integrata. Si tratta del primo prodotto realizzato a seguito dell’accordo di licenza a lungo termine concesso a TCL da BlackBerry, che continuerà ad offrire applicazioni e servizi, incluse le suite di sicurezza enterprise. In questo modo il brand BlackBerry continuerà a vivere, anche se la produzione sarà affidata a un’altra azienda.

Il nuovo smartphone BlackBerry presenta tre importanti caratteristiche: sicurezza, produttività e affidabilità, frutto della sua lunga esperienza nel mondo della sicurezza mobile e software. Lo smartphone si distingue per la sua tastiera, oltre che per le molteplici applicazioni, tra cui Hub +, che rendono il nuovo BlackBerry il prodotto ideale per aziende e utenti business.
[maa id=”1″]

Le specifiche tecniche ufficiali saranno ufficialmente rese note al Mobile World Congress 2017 di Barcellona, quando anche tutti i dettagli del nuovo smartphone BlackBerry saranno resi noti.

Durante il CES Nicolas Zibell, CEO di TCL Communications, ha espresso la propria visione sugli investimenti a lungo termine relativi ai prodotti a marchio BlackBerry. “Grazie alla piattaforma software per smartphone di BlackBerry, questa partnership ci permetterà di realizzare i prodotti Android più sicuri del mercato.”

Specifiche tecniche conosciute del BlackBerry Mercury

Per il momento sappiamo solo alcuni dettagli del nuovo smartphone BlackBerry, che dovrebbe prendere il nome di BlackBerry Mercury, e che sarà disponibile nei negozi solo dopo MWC.

La tastiera è una QWERTY, con tasti fisici, con la funzionalità di digitazione predittiva personalizzabile in base allo stile di scrittura e alla lingua scelta. La posizione della tastiera e le dimensioni dello smartphone potrebbero però rendere difficile la digitazione.


Il design è molto elegante, la tastiera riprende la finitura lucida del display in vetro, mentre il frame è in metallo.Un fattore importante è la sicurezza del dispositivo, che è integrata sin dal primo utilizzo, grazie al software BlackBerry che viene aggiornato in tempo reale per garantire la migliore protezione per i dati aziendali e personali.

BlackBerry Mercury è completamente basato su Android per accedere a tutte le applicazioni, ai dati, all’intero ecosistema Android e a tutti gli aggiornamenti del sistema operativo, che dovrebbe essere inizialmente in versione Nougat.
[maa id=”1″]
Lo smartphone BlackBerry dovrebbe avere 32 GB di storage e una USB Type C.

Il target di TCL per questo BlackBerry sarà sicuramente il comparto business, dato che potrebbe stringere accordi con grandi aziende, fornendo il Mercury ai dipendenti.

Stefano Pizzamiglio

Sono Stefano Pizzamiglio, uno studente del liceo scientifico. Sono appassionato di tecnologia, in particolare di hardware per pc e del mondo Android. Inoltre ho da sempre una grande passione per le scienze.

    Close