Asciugatrici Bosch, consigli per gli acquisti

Le ragioni per le quali può essere conveniente prevedere la presenza di un’asciugatrice Bosch nel proprio appartamento sono molteplici, e la prima va senza dubbio individuata nella possibilità di risparmiare energia beneficiando al tempo stesso di una qualità dell’aria migliore. La classe energetica è uno degli aspetti a cui badare in vista di un acquisto: al giorno d’oggi è sconsigliabile puntare su un elettrodomestico di classe inferiore alla A, perché la necessità di ottimizzare i consumi ha finalità non solo ecologiche ma anche economiche. Un altro fattore che merita di non essere sottovalutato è quello relativo alla rumorosità: un’asciugatrice non silenziosa rischia, con il passare del tempo, di rivelarsi fastidiosa. Infine, ci vuole un occhio al design: le soluzioni estetiche principali prevedono un oblò a vetro e uno cieco.

La tecnologia di asciugatura

La vera discriminante che permette di giudicare gli elettrodomestici di questo tipo, tuttavia, deve essere identificata nella tecnologia di asciugatura. Oggi, nella quasi totalità dei casi si fa riferimento all’asciugatura a pompa di calore, che spesso costituisce la soluzione che assicura i consumi più bassi; una soluzione alternativa può essere individuata, comunque, nell’asciugatura a condensazione interna, che si rivela più appropriata per i contesti poco o per nulla ventilati. Non è detto che le asciugatrici a condensazione interna consumino di più: tutto dipende dal luogo in cui l’elettrodomestico deve essere ubicato.

Le asciugatrici Bosch

Il marchio Bosch è sinonimo di qualità e di affidabilità quando si parla di asciugatrici: per averne conferma si può navigare sulla pagina di Yeppon sulle asciugatrici Bosch, dove si trovano informazioni utili per chiunque abbia in mente un acquisto. Il sito Yeppon.it è sempre un ricettacolo di occasioni da non perdere e di offerte che meritano di essere colte al volo: perché non approfittarne?

Bosch WTH85207IT

Uno dei modelli di Bosch più performanti nel panorama delle asciugatrici può essere individuato in questo elettrodomestico di classe di efficienza energetica A++, dal peso di 55 chili e largo poco meno di 60 centimetri. Dotata di un oblò in vetro che è garanzia di eleganza e praticità, questa asciugatrice a pompa di calore è alta circa 84 centimetri e vanta una capacità di 7 chili. Il design anti-vibrazioni è stato messo a punto per garantire una silenziosità ottimale e la massima stabilità possibile, mentre il Cestello Sensitive permette di asciugare i panni in maniera omogenea e con estrema delicatezza. Grazie alla funzione di partenza ritardata fino a 24 ore, il suo funzionamento può essere programmato con notevole anticipo, in modo che l’asciugatrice possa azionarsi anche quando si è fuori casa. AutoDry è un sistema di asciugatura controllata e automatica valorizzato dal filtro EasyClean, decisamente semplice da pulire.

Bosch WTW85457IT

Sempre nel panorama delle asciugatrici Bosch con classe di efficienza energetica A++, merita di essere preso in considerazione questo modello dalla capacità di asciugatura massima di 7 chili. La presenza di un condensatore autopulente è una prerogativa peculiare, finalizzata a evitare che l’elettrodomestico debba essere pulito a mano. Questo prodotti di Bosch con pompa di calore mette a disposizione diverse funzioni interessanti, tra le quali l’asciugatura a caldo con timer, la programmazione dell’ora di asciugatura, l’opzione di pausa, il programma per l’abbigliamento sportivo, quello per gli asciugamani, quello per le camicie, quello per i capi delicati, quello per gli indumenti di lana e l’antipiega per due ore. Il Cestello Sensitive vanta una specifica conformazione per effetto della quale i capi possono rimanere sempre morbidi.

Autore dell'articolo: Gianluca Bottiglieri