Apple Watch

Apple Watch, il sensore ECG ha salvato una vita

La settimana scorsa con l’aggiornamento di watchOS 5.1.2 gli utenti Apple Watch 4 hanno cominciato a poter usare il sensore ECG, ovvero quello per l’elettrocardiogramma. Questo sensore, quando è attivato, avverte l’utente in caso di battiti cardiaci anomali e, a quanto pare, ha salvato una vita.

Apple Watch, ECG Salvavita

Secondo un utente Reddit un utente, che aveva appena attivato il sensore ECG sul sul Watch, ha ricevuto una notifica di anomala frequenza cardiaca. Incuriosito, e anche un pò preoccupato dalla cosa, ha ripetuto il test più volte ricevendo sempre il medesimo risultato.

Il sensore ECG dell’Apple Watch ha mostrato che aveva una Fibrillazione Atriale. A quel punto non gli è rimasto altro che recarsi al più vicino Ospedale.

Apple Watch

Medici Sbalorditi

Una volta entrato al Pronto Soccorso, con un pò di imbarazzo, avrebbe chiesto un controllo della sua frequenza cardiaca, dopo aver spiegato al l’infermiere della funzione presente sul suo Smartwatch.

Una volta effettuato il test con gli strumenti ospedalieri l’infermiere, allarmato,  ha fatto venire un medico di corsa in quanto la diagnosi fatta dall’orologio era esatta.

A quel punto il cardiologo ha effettivamente riscontrato la fibrillazione atriale e ha fornito al paziente le dovute cure del caso. Non senza avergli dato un preciso consiglio: “Fossi in lei comprerei di corsa Azioni Apple, perchè molto probabilmente ti ha salvato la vita”! 

Un vero sensore salvavita

A questo punto tutti quelli che, alla presentazione di Apple Watch 4, ritenevano il sensore ECG integrato una mera scelta di marketing dovranno ricredersi.

Non è l’unico caso di vita salvata da questo sistema e, anche se non può sostituire i sofisticati macchinari ospedalieri, resta comunque utilissimo per mettere quanto meno in allerta l’utente.

VIA

Autore dell'articolo: Luigi Marra

Il mio nome è Luigi, nella vita sono un Ragioniere. Nel tempo libero coltivo la mia passione per la tecnologia e i motori che risale a quando ero bambino.