Xiaomi: pronta al lancio del Mi Box il prossimo mese

Xiaomi ha cominciato nel 2010 come azienda venditrice di smartphone ma è certo che abbia percorso molta strada rispetto alle sue origini. Inizialmente tuttavia non è stata accolta granché bene, anzi: è stata respinta dai media occidentale come un emulatore di Apple. Al contrario ora gode di buona stima ed è considerata tra i maggiori fornitori di smartphone al mondo (anche se c’è da dire che questi ultimi trimestri non sono andati esattamente come previsto dall’azienda).

Xiaomi, pur facendo rimanere gli smartphone come capi saldi della sua struttura, è riuscita ad ampliare il range dei prodotti di cui dispone tra cui, per esempio, condizionatori, lampade da comodino, televisori smart e persino un ombrello smart. È vero che la maggioranza di questi prodotti sono stati lanciati esclusivamente in Cina, ma è altresì vero che se l’azienda è ormai pronta a lanciare i suoi prodotti a livello internazionale.

Per esempio Xiaomi ha introdotto il suo primo Android TV set-top box back al Google I/O a maggio e, anche se per la maggioranza il prodotto non è ancora conosciuto, gli ultimi rapporti ci fanno credere che presto potrebbe essere il dispositivo che garantirà l’ingresso dell’azienda nel mercato degli USA. Infatti alcune fonti dicono che potrebbe essere lanciato negli Stati Uniti già dal prossimo mese. Purtroppo sul prezzo manca ancora un annuncio ufficiale ma, sempre dalle stesse fonti , sembra che costerà meno di 100 dollari.

È importante comunque sottolineare che Xiaomi deve ancora chiarire i suoi piani riguardanti il Box Mi ragion per cui ha rifiutato di rilasciare qualsiasi dichiarazione alla stampa. In ogni caso, pare che queste siano le caratteristiche del dispositivo interessato:

  • È alimentato da un processore quad-core ARM e ha una GPU Mali 450.
  • Il Mi Box inoltre viene fornito con 2 GB di RAM e 8 GB di storage built-in, che però può essere ampliato tramite USB.
  • C’è anche un telecomando Bluetooth in grado anche di supportare i comandi vocali (molto utile per gli aiutare gli utenti che cercano contenuti e per lanciare le applicazioni). Non solo: il telecomando può essere utilizzato anche come controller di gioco in giochi che sono compatibili con le TV Android.

Probabilmente  in seguito sarà anche disponibile, come acquisto opzionale, un controller per giochi più avanzati.

Via

Iscriviti gratis alla newsletter:

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulle ultime notizie, recensioni e guide.




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: