Xiaomi Mi5 Pro 128GB la nostra recensione.

Salve a tutti amici di Technoblitz.it, abbiamo provato lo Xiaomi Mi5 Pro 128GB con body in ceramica.
È il mio cellulare che utilizzo ogni giorno e posso dire che mi trovo molto bene, anche se il sistema è ancora in fase Beta.

Unboxing

Nella scatola troveremo:
– Xiaomi Mi5 Pro 128 Gb
– Caricabatteria da 2A con supporto alla carica rapida
– Cavetto USB Type-C
– Manualistica purtroppo in cinese
– Spilletta per rimuovere il carrellino della NANOSIM

Caratteristiche fisiche

Lo Xiaomi Mi5 Pro si fa notare subito per la sua leggerezza, con un peso di soli 129g, le sue dimensioni sono 114,6×69,2×7,3 mm con uno schermo IPS dalla diagonale di 5,15”.
Monta un Qualcomm Snapdragon 820 quadcore @2,15 GHz, batteria da 3000 mAh che regge la giornata stress con qualche minuto di gioco.
La fotocamera posteriore è da 14 Mp con apertura focale 1/2,8” abbinata ad un flash dual-led, permette video a 1080p @60fps e a 4K @30fps.
La fotocamera frontale è da 4Mp e permette video a 1080p @30fps.
Sulla parte frontale abbiamo, inoltre, il lettore di impronte digitale che riesce in pochi millesimi di secondo a prendere la nostra impronta 9 volte su 10.

Colori e Foto

Il display del top di gamma Xiaomi è un  IPS da 5,15” da 428ppi rende i colori molto bene e anche gli angoli di visione sono ottimi, permettendo di vedere bene i colori a qualsiasi angolazione.
Le foto di test, scattate all’aperto, sono rese molto bene, i colori sono naturali e le insegne dei negozi sono ben leggili. La seconda foto di test, particolari di una stradina, è di ottima qualità ma perde qualità ad alti livelli di zoom, anche se non è d’uso comune arrivare ad avere un così grande ingrandimento.
La foto* scattata sul momento al nostro dragone è anche questa fatta in maniera ottimale, tutte le scaglie del drago sono ben visibili ma riportano un certo rumore durante l’ingrandimento.
Sono anche disponibili molti filtri in stile Apple per modificare le vostre foto.
Ricordiamo che la ROM è in fase Beta, quindi potranno esserci molti miglioramenti.

Prestazioni

Lo Snapdragon 820 non ha alcun problema di sorta a far girare qualunque gioco si voglia far partire, qui mostrato NOVA 3, carica in pochi secondi e a parte qualche microlag, il gioco viene riprodotto fluidamente.
Il menù non ha alcun problema tra uno swipe e l’altro e il cellulare funziona molto bene per essere in Beta.

Audio

L’altoparlante ha un volume molto alto ma come si può vedere nella video-recensione, mettendolo a confronto con un HTC M8 di qualche anno, si nota la sua totale mancanza di bassi che su canzoni che richiedono bassi potenti si sentirà molto questa mancanza.
L’altoparlante è posto nella cornice al di sotto del cellulare e durante il tempo di gioco, sarà molto probabile che andrete a coprire i fori dell’audio.
In generale l’audio è buono.

Web

Il browser MIUI è uno dei migliori che io abbia avuto sotto le mani, mettendo in cache alcune pagine della vostra navigazione passata, andare avanti e indietro tra le pagine sarà molto piacevole.
Il cellulare carica in fretta la pagina del nostro sito, che purtroppo non siamo riusciti ad avere in versione Desktop.
La navigazione rimane fluida, si riescono a chiudere i PopUp senza problemi, e sia il pinch-in sia il pinch-out non fanno ricaricare immagini o quant’altro.
Davvero un bel browser.

Parte Telefonica

Il dialer è abbastanza intelligente in 3 pressioni ho avuto il numero che cercavo, la chiamata al 190 in vivavoce è buona ma si sente alle volte gracchiare la voce dell’operatrice.

Conclusioni

Il costo è di 500€ per la versione da 128Gb ma se sceglierete la versione da 64 Gb potrete arrivare ad un prezzo di 300€, ma bisogna sempre ricordare che non ha l’espansione per la microSd, quindi scegliete bene il taglio che fa per voi.
Il cellulare è molto buono, ha tutte le carte in regola per essere un top di gamma e non ha niente da invidiare a nessun altro cellulare.
Ricordiamo che la Rom è in versione Beta (30/06/2016) e quindi potrà subire molti miglioramenti in futuro.

*Nel video dico che la foto viene scattata lentamente, purtroppo non mi ero accorto di aver attivato l’HDR.

Iscriviti gratis alla newsletter:

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulle ultime notizie, recensioni e guide.




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: