Xiaomi alle prese con esplosioni

Ormai siamo d’accordo che più o meno tutti siano a conoscenza di Xiaomi: persino le persone che non sono così tanto esperte del campo tecnologico bene o male hanno sentito parlare di questa azienda, per un motivo o per un altro.

Xiaomi ha costruito dispositivi elettronici in Cina per molto tempo e, fino ad ora, la compagnia è cresciuta abbastanza velocemente, soprattutto negli ultimi due anni, che sono stati i più proficui per l’azienda (fondata solamente nel 2010): infatti in quest’ultimo biennio Xiaomi è riuscita a diventare una tra le maggiori aziende produttrici di smartphone.

Solo per citare alcuni dei dispositivi più recenti: quest’anno ha introdotto con successo il Mi 5 flagship, Mi Max phablet e il Redmi Pro handset (anch’esso introdotto relativamente di recente).

Xiaomi è tutt’ora impegnata in una battaglia contro aziende del calibro di Huawei, Vivo e Oppo: la sua sfida è di rilasciare nel mercato dispositivi a prezzi accessibili pur mantenendo la qualità dello strumento stesso.

Purtroppo, nonostante Xiaomi sia riuscita a rendersi nota per quest’ultima caratteristica, ogni tanto gli incidenti possono accadere: infatti pare che alcuni dei dispositivi dell’azienda siano esplosi di recente. C’è da specificare che bisogna ancora appurare se sia stato un malfunzionamento del dispositivo oppure una cattiva manutenzione da parte del proprietario dello stesso. In ogni caso, dopo l’esplosione del Mi 4i, avvenuta circa una settimana fa, è venuto a galla un nuovo rapporto (affiancato da alcune immagini) in cui emergeva che era avvenuta una cosa simile anche al Mi 5. Inoltre, se si guarda con attenzione le immagini fornite, si può osservare il Xiaomi Mi 5 con il coperchio posteriore fuso all’esterno, la cui causa potrebbe essere la batteria del cellulare.

L’utente di Weibo (un social media cinese) che ha condiviso queste immagini ha etichettato questo episodio come “strano”. Noi, ovviamente, non abbiamo anccora tutte le informazioni necessarie per sapere cosa sia esattamente avvenuto e, soprattutto, in quali circostanze.

Ciò che è noto è che Xiaomi aveva effettuato la sostituzione di un dispositivo 4i Mi ad un cliente che era la parte lesa dell’incidente, anche se sta attualmente indagando su quanto sia successo. Ci aspettiamo che l’azienda riesca a mantenere questo stesso atteggiamento anche per questo nuovo caso, anche se non abbiamo ancora alcuna informazione uffiale.

In ogni caso, un simile fatto non è assolutamente una buona pubblicità per l’azienda: possiamo solo sperare che presto ci siano aggiornamenti a riguardo che, prontamente, pubblicheremo.

Via

Iscriviti gratis alla newsletter:

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulle ultime notizie, recensioni e guide.




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: