Xiaomi: 1000 negozi fisici in 2 anni

Se fino ad adesso Xiaomi aveva come unico metodo di vendita quello delle vendite lampo (che consentivano di lanciare sul mercato centinaia di smartphone in brevissimo tempo), da quest’anno le cose potrebbero cambiare decisamente. Questo probabilmente è stato causato da due motivi principali: il primo è sicuramente il sorpasso di OPPO e Vivo come migliori produttori mondiali di smartphone , avvenuto nei primi tre mesi dell’anno (come aveva mostrato la società di ricerca IDC, svolgendo un’analisi sui dati relativi alle vendite degli smartphone a livello globale nel Q1 2016, in comparazione con lo stesso periodo dell’anno prima); il secondo è un problema riscontrato nella catena produttiva di Xiaomi, che ha comportato spesso un esaurimento delle scorte.

negozio

Per questi motivi, Lei Jun (CEO e fondatore della Xiaomi) ha dichiarato che entro i prossimi due anni saranno costruiti 1000 negozi fisici in tutte le principali città cinesi. Inoltre, si è già pensato ad alcune misure per ampliare la capacità produttiva ed evitare problemi come la mancanza di disponibilità del prodotto in lancio. I negozi fisici di cui parlava Lei Jun avranno una superficie di 250 metri quadri e dovrebbero, secondo le previsioni, permettere un fatturato mensile di 50 milioni di Yuan (ossia di 6,8 milioni di euro). Ovviamente queste stime si basano su una previsione di guadagno medio giornaliero di circa 193500 euro al giorno.

 

Questo guadagno avverrà per la vendita di circa 100 differenti tipologie di prodotti: non dimentichiamoci che Xiaomi non solo realizza smartphone, ma anche diversi articoli, anche se forse meno conosciuti rispetto agli altri. Non è da escludere che trovarsi in un negozio simile induca a comperare anche questi ultimi prodotti e non solo l’ultimo modello di smartphone.

Secondo voi, i negozi fisici Xiaomi otterranno i risultati sperati oppure Lei Jun ha aspettative troppo rosee perchè possano accadere? È una manovra sufficiente per far fronte alle difficoltà sopracitate? Nei prossimi due anni avremo una risposta.

Iscriviti gratis alla newsletter:

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulle ultime notizie, recensioni e guide.




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: