Twitter, durata limite dei video alzata a 140 secondi

Twitter, la famosa piattaforma di social network basata su brevi messaggi di testo e che ha dato i “natali” agli hashtag, grazie ad una nuova rivisitazione permette, da oggi, la possibilità di effettuare video di 140 secondi.

[maa id=”1″]

Le motivazioni della scelta

La notizia è stata data dall’azienda, con un tweet direttamente dal proprio account, dove specifica questa nuova possibilità, abolendo quindi il limite massimo di caricamento a 30 secondi. La scelta è stata fatta, soprattutto, per assicurarsi nuovi utenti nella piattaforma, alcuni dei quali si sentono confinati nel ristretto spazio che dà Twitter nel poter esprimere i propri pensieri, con i suoi solo 140 caratteri a disposizione.

E’ anche probabile che questa idea sia nata per poter aiutare i propri utenti a guadagnare qualcosa tramite i propri video, visto che i video online si stanno diffondendo sempre di più anche grazie anche ai cosiddetti “youtuber”.

Questa novità sarà implementata, inoltre, su Vine, l’applicazione di video-shating messa a disposizione da Twitter agli utenti iOS.

Ulteriori novità di Twitter

La società di San Francisco ha, inoltre, lanciato un’app chiamata Twitter Engage per coloro che definisce “influential creators”, i cosiddetti VIP: questa applicazione, li aiuterà a poter interagire in maniera più pratica e sicura con i propri fan.

Infine, Twitter ha riorganizzato il metodo di visualizzazione e ricerca dei video postati sul proprio sito per quanto riguarda gli utenti mobili, quindi coloro che utilizzano l’app: infatti, tutti quelli che apriranno i video a schermo intero, nella parte inferiore compariranno tweet con dei video suggeriti, sempre in base ad un algoritmo tramite il quale la piattaforma riconosce gli interessi “di tendenza” dell’utente in quel determinato momento.

 

Via

Davide Palmieri

Davide Palmieri è nato a Torino il 2 Ottobre del 2000, già dopo qualche anno dalla nascita inizia ad utilizzare il PC e ad appassionarsi sul mondo tecnologico e informatico. Attualmente è il CEO di TechnoBlitz.it, oltre ad essere il fondatore è anche un Junior Pentester e Arbitro Effettivo presso la sezione A.I.A di Torino.

Pubblicità