Tesla pronte per guidarsi in piena autonomia

L’azienda automobilistica Tesla ha fatto ancora una volta parlare di se.

Già aveva colpito in passato il suo “semi” pilota-automatico o la sua linea futuristica, adesso però è il momento dell’asso nella manica.

L’attesissima model 3, dovrebbe uscire nel corso del 2017 e a quanto pare sarà fin da subito dotata della “capacità” di guidarsi da sola. A conferma del fatto abbiamo proprio la dichiarazione di Elon Musk; CEO dell’azienda.

La Model 3 è stata presentata in precedenza a qualche evento, e a quanto pare sembra essere il modello che introdurrà gli acquirenti nel “Mondo Tesla“: con un prezzo di 40 mila dollari ( negli Stati Uniti) secondo molti sarà proprio cosi.

Quando è stato chiesto a Musk se la Tesla sarà veramente dotata di una guida completamente autonoma il manager ha risposto che Tesla a fine anno farà “la cosa ovvia”, non ci resta che aspettare.

Fino a questo momento la Tesla model 3 ha raccolto all’incirca 400’000 pre-ordini, ma si presume che la cifra aumenti in modo significativo dopo il secondo evento di lancio.

La Model s e il suv Tesla consentono una guida quasi autonoma ma ancora richiedono una partecipazione piuttosto attiva da parte del guidatore.

A questo proposito Musk ha detto che addirittura in meno di 2 anni si potrebbe passare ad una guida completamente autonoma…staremo a vedere.

Ciò che è sicuro è che la nuova Tesla non deluderà certo in prestazioni: offrirà infatti  un’accelerazione da zero a 100 km/h in meno di sei secondi e di autonomia di circa 345 chilometri. saranno inoltre presenti vari ” battery pack” in grado di sostituire una batteria con l’altra mentre una viene ricaricata.

voi non dimenticatevi di iscrivervi alla nostra newsletter per non perdere neanche una notizia.gallery-2

Fonte

Cesare Di Simone

Passione sfrenata per tutto ciò che è tecnologico utente di lungo corso Android e sostenitore di tutto ciò che è open-source e collateralmente amante del mondo Linux. La maggior parte delle conoscenze che ho in ambito tecnologico le ho apprese da autodidatta, riparo Pc e nel tempo libero mi dedico a scrivere articoli su Technoblitz.it di cui sono co-fondatore oltre a scrivere anche su Blastingnews.

Pubblicità