Stephen Hawking: “Gli Alieni saranno un pericolo”

L’oramai arcinoto astrofisico Stephen Hawking, espone le sue convinzione in ambito dell’esistenza degli alieni, e suggerisce che l’idea di cercarli non sia delle migliori.
Egli, spiega in un film intitolatosi “Stephen Hawking’s Favourite Places“, che la ricerca e/o la scorpeta di una civiltà aliena raggiungibile, possa essere un enorme rischio per tutta la razza umana.

Anche se contraddittorio, Hawking, partecipa ormai da tempo ad uno dei più grandi progetti nel suo genere, il Breakthrough Listen.
Lo scopo principale di questo progetto molto interessante è la ricerca di altre specie di vita coscienti e di riuscire a mettersi in contatto con quest’ultime.
Lo scetticismo di Hawking, in fondo ci rassicura tutti, anche perchè se mai dovessimo trovare qualche popolo alieno, avanzato tecnologicamente più di noi, risulteremmo perfetti da conquistare, date le “scarse” misure di sicurezza che abbiamo a riguardo. D’altronde, un’eventualità simile non è mai stata calcolata, data la fin troppa fantascienza contenuta in essa.
Il principale finanziatore è il miliardario russo Yuri Milner, il quale ha speso parecchi soldi per questo progetto dal valore di ben 100 milioni di dollari.
Ecco alcune delle parole di Hawking sul progetto Breakthrough Listen:

“Più invecchio, più mi convinco che non siamo soli. Dopo una vita di domande, do il mio contributo ad un progetto globale per trovare finalmente una risposta”
Ciò che dopo anni di lavoro e di studio riesce a fruttare allo scienziato, potrebbe anche distruggere il Pianeta, un po’ ironico.
“Il progetto Breakthrough Listen passerà in rassegna milioni di stelle più vicine in cerca di segnali di vita, ma so che c’è un posto in cui possiamo iniziare a guardare. Un giorno forse riceveremo un segnale da un pianeta come Gliese 832c, ma dobbiamo stare attenti a rispondere”.
Il pianeta di cui parla è molto ma molto vicino, solamente 16 anni luce, si tratta di Gliese 832c, un esopianeta potenzialmente abitabile, ma se ci potremmo vivere noi, cosa impedisce ad un’altra specie di essersi già instaurata?

Vedremo come e se si evolveranno gli studi di Hawking, sperando sempre il meglio per questo amato scienziato e per la specie umana!

maxresdefault

Fonte

Iscriviti gratis alla newsletter:

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulle ultime notizie, recensioni e guide.




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: