Come scegliere la tastiera per il gaming

Quando si decide di giocare con il proprio pc, questo deve essere attrezzato al meglio, esattamente come se fosse una console. Ecco, quindi, che tutti gli elementi diventano importanti e, primo tra tutti è senza dubbio la tastiera e il mouse periferiche hardware che devono essere di qualità per un gamer.

Tastiera da gaming: come scegliere la migliore?

Sebbene le esigenze di ogni singolo gamer siano molto soggettive, è anche vero che, bene o male, per avere un’esperienza di gioco gratificante sono necessari dei requisiti che risultano essere simili per tutti. Quali sono, quindi, i punti da prendere in considerazione quando si sceglie la propria tastiera da gaming? Anche se le esigenze di un giocatore occasionale e quelle di uno incallito sono differenti, il primo punto da guardare prima di procedere con l’acquisto è il prezzo. Esistono ottime tastiere sia al di sotto dei 100 euro, molto convenienti ma non necessariamente qualitativamente scadenti, la tastiera Aukey da noi recensita  ne é un esempio. Poi vi sono tastiere con alcune feature che le rendono molto più costose. Pertanto, prima si stabilisce quanto effettivamente si desidera spendere per questo acquisto e, in quella fascia di prezzo, si individuano ile tastiere migliori e più vicine alle proprie esigenze.

Si badi bene, che quelle meno costose sono le cosiddette tastiere a membrana, mentre nelle fasce di prezzo più alte si trovano le tastiere meccaniche. Quale scegliere? Per capirlo, si deve innanzitutto fare il punto sulle caratteristiche delle diverse tipologie.

Le tastiere a membrana rilevano il tocco del dito sui tasti perché munite di due membrane di materiale plastico, nelle quali scorre della corrente che rileva quando le membrane si avvicinano. Il funzionamento delle tastiere meccaniche, invece, è differente dato che in ogni tasto c’è uno switch elettrico ed è proprio questo dettaglio che le rende più costose.

Va da sé che, alla luce di quanto detto, si consiglia vivamente di acquistare una tastiera meccanica, qualitativamente superiore, anche se con prezzo ben più alto. Questo consiglio vale in particolar modo per quelli che sono i giocatori abituali, che tenderebbero a usurare in breve tempo le membrane dell’altro tipo di tastiera. Per i casual gamer che vogliono spendere poco, invece, l’acquisto di una tastiera a membrana può essere preso in considerazione, se si mette in conto che la qualità è decisamente più bassa.

 

 

Iscriviti gratis alla newsletter:

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulle ultime notizie, recensioni e guide.




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: