Recensione Honor 7, uno smartphone pazzesco!

In questo mese ho avuto il piacere e la fortuna di provare l’Honor 7, l’ex top di gamma di Honor che è un’azienda rebrand di Huawei, l’anno scorso aveva sorpreso tutti per il suo alto rapporto qualità/prezzo ma anche per il prezzo che si aggirava intorno ai 300-350€.
Secondo me ancora oggi riesce a fare le scarpe a molti top di gamma e oltre a questo è ancora un best buy!
Molte volte viene definito il “cugino povero” del Huawei P8, ma io avendoli provati entrambi posso assicurarvi che è di gran lunga migliore!
honor 7

Confezione di vendita e design

La confezione di vendita è molto carina ed ergonomica, la colorazione va sul verde acqua (FOTO).
Al suo interno ho trovato ovviamente l’Honor 7, una spilla per estrarre il carrellino dove poi inserire due SIM oppure una SIM+Micro SD e infine un’alimentatore da 2A con un cavo micro-usb con brand Huawei (La confezione è da giornalista).
Parlando di design l’Honor 7 si difende molto bene con una scocca in alluminio ben lavorato, il tasto power zigrinato, due inserti in plastica posizionati sulla back cover alle estremità per coprire le antenne. Lo smartphone ha delle dimensioni di  143.2 x 71.9 x 8.5 mm e un peso che si aggira intorno ai 157 grammi.

Hardware

Il device ha una CPU Huawei HiSilicon Kirin 935, una CPU octa-core con un clock massimo di 2.2 GHz mentre come GPU monta una prestante ARM Mali T-628 MP4, il chipset non mi ha mai dato problemi durante la giornata e ho sempre giocato a Real Racing molto fluidamente anche grazie all’ottimizzazione nell’utilizzo dei 3 GB di memoria RAM.

Ha uno storage interno molto veloce da 16 GB espandibile tramite Micro SD fino a 128 GB, ha un’ottimo display FHD IPS LCD da 5.2 pollici che è molto ben definito e nitido, ha un modulo Bluetooth 4.1 e un WIFI Dual Band molto potente e performante.

Ovviamente dispone di un sensore per le impronte digitali posto sulla back cover, un flash interno per illuminare i vostri selfie e una super batteria da 3,1 A.

Fotocamera

Posteriormente monta un sensore da ben 20 MPX che permette di registrare video in FHD @30fps e immagini da 5248 x 3936 pixel, ha un apertura del diaframma 2.0 e quindi riesce a gestire molto bene le situazioni con una bassa luminosità, dispone di un dual flash LED, ha una stabilizzazione digitale e infine uno Zoom fino a 8x.

La fotocamera posteriore da 8 MPX è buona e grazie al Flash LED interno riuscirete anche a scattare delle foto notturne migliori.

Software e autonomia

Prima di utilizzarlo con la EMUI aggiornata ad Android 6.0 Marshmallow, ho deciso di utilizzarlo prima con Lollipop e devo dire che c’è stato un grandissimo salto di qualità in svariati aspetti comunque la EMUI rimane sempre molto personalizzabile e particolare.

Il dispositivo grazie alla capiente batteria non removibile da 3.1 A riesce a portarci fino alle 20 circa con più di 5h e mezza di schermo (con una sola SIM), mentre in dual sim vi durerà giusto una quarantina di minuti in meno.

Commento finale

Se cercate un dispositivo dall’ottima fotocamera e autonomia ma sopratutto dall’ottimo prezzo questo device fa per voi!
Per me è stato veramente un piacere poterlo testare e ad essere sincero in molti aspetti l’ho trovato superiore al mio amato Nexus 5X.

Nella video recensione ho spiegato molto più dettagliatamente molti aspetti.

Davide Palmieri

Davide Palmieri è nato a Torino il 2 Ottobre del 2000, già dopo qualche anno dalla nascita inizia ad utilizzare il PC e ad appassionarsi sul mondo tecnologico e informatico. Attualmente è il CEO di TechnoBlitz.it, oltre ad essere anche il fondatore e il recensore principale lavora come Beta Master presso varie aziende.

wp_7320262 has 92 posts and counting.See all posts by wp_7320262

Iscriviti gratis alla newsletter:

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulle ultime notizie, recensioni e guide.




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: