Recensione dell’Alcatel Pop 4 Plus

Questo slideshow richiede JavaScript.

Quando ho ricevuto questo Alcatel Pop 4 Plus le premesse non erano delle migliori, guardando la scheda tecnica poche cose facevano ben sperare. Per fortuna la personalizzazione di Alcatel mi è venuta incontro, aggiungendo un software ben fatto, bello e funzionale. Basterà a sopperire all’hardware di fascia bassa e ormai obsoleto? Temo di no. Andiamo a scoprire perchè!

HARDWARE DELL’ALCATEL POP 4 PLUS

Alcatel Pop 4 Plus si presenta con una scheda tecnica che è indicativa della fascia di prezzo nella quale viene venduto.

  • Display     5,5 pollici, IPS, 1280x720p, 267ppi
  • Dimensioni  151x77x7.99mm
  • Processore   Snapdragon 210 MSM890, 1.1 GHz, octa-core
  • GPU        Adreno 304
  • RAM       1,5gb
  • ROM       16gb, espandibile fino a 32gb
  • Android     6.0
  • Fotocamere  8.0 MP posteriore, 5 MP frontale
  • Batteria     2500 Mah

Insomma, leggendola non ci si aspetta miracoli, ma, come in altri smartphone, la parte decisiva è l’esperienza di utilizzo.

DIMENSIONI E MATERIALI

Il telefono è veramente grande nonostante i suoi 5,5 pollici. Difficile da tenere con una sola mano per via della sua larghezza, dovrete usare forzatamente anche la seconda per digitare. Anche lo spessore, a dire la verità non eccessivo, fa sentire la sua importanza. Tuttavia la batteria non è molto capiente (2500 mAh), in rapporto allo spazio disponibile sotto la scocca posteriore.

D’altro canto difficilmente vi scivolerà via dalle mani durante l’uso quotidiano, ma sarà necessaria una presa abbastanza salda. La cover posteriore restituisce un grip sufficiente, ma sicuramente non crea un effetto “saponetta” tipico di altri dispositivi, che adottano materiali diversi, come metallo o vetro.

DISPLAY

Il pannello è da 5,5 pollici con risoluzione HD (720p), nella media con altri smartphone della medesima fascia di prezzo. Il display è buono, nessun grande problema di definizione (267 ppi) oppure di visibilità al sole.

Il sensore di luminosità lavora bene, a volte tende ad essere un po’ pigro nel regolarla, ma nulla di critico. I colori sono ben riprodotti, anche quando guardiamo il display con angolazioni abbastanza “spinte”. Nonostante la tecnologia LCD IPS, non ci sono grosse perdite in termini di riproduzione del colore, sempre fedele alla realtà.

In sostanza, il display è uno dei punti forte di questo smartphone Alcatel, insieme all’ottima personalizzazione del software.

SOFTWARE

Alcatel sceglie di personalizzare poco l’interfaccia utente di Android 6.0.1, ma con le sapienti aggiunte atte a dare un tocco in più di personalità a questo telefono. Questo mi ha molto soddisfatto.

La lockscreen è impreziosita da qualche scorciatoia personalizzabile, che ci porta verso la  calcolatrice, oppure a scattarci un selfie, aggiungere un contatto, lettore musicale, ecc. Multitasking classico, a schede, con un opzione per chiudere tutte le app nello stesso momento. Anche il launcher ricalca quello di Android stock.

Ma la differenza, che più si nota, rispetto ad Android Stock, la possiamo vedere facendo uno swipe verso destra nella pagina home; accederemo ad una funzionalità chiamata “Onetouch Stream”, che ricorda molto la Blinkfeed di HTC; qui troveremo il meteo, la nostra agenda, le notizie principali dal web, sfondi, tutto a nostra portata di mano in pochi tocchi. Ben fatta e ben pensata, apprezzo molto questo espediente che risparmia un sacco di tempo per chi ha bisogno di consultare il proprio calendario, oppure leggere una notizia.

Per il resto, a parte qualche piccola aggiunta, come le impostazioni per la flip cover, tutto ricalca Android stock. Tuttavia non si ricevono aggiornamenti software OTA così frequentemente, come sui Nexus.

BATTERIA

2500mah, display HD e Android quasi stock permettono di arrivare a sera abbastanza tranquillamente. Ci aspettavamo una batteria ben più capiente.. come non detto.

Qui Alcatel poteva impegnarsi un po’ di più. Dimensioni generose che alla fine non hanno portato molti benefici. Una 3000mah sarebbe stata molto più gradita e performante.

COMPARTO FOTOGRAFICO

La fotocamera è forse una nota dolente di questo Alcatel Pop 4 Plus. Lascio qui sotto qualche scatto e vi spiego perché.

La risoluzione, 8mpx, non è così male per uno smartphone venduto in Italia, in ogni negozio ed a questo prezzo. La quantità di dettagli è sufficiente. Tuttavia, nonostante l’interfaccia dal design piacevole, mancano alcune funzioni che troviamo su dispositivi più costosi.

Per quanto riguarda gli scatti in controluce, il dispositivo soffre della mancanza di un buon algoritmo per la regolazione dell’esposizione, con o senza HDR. Anche nelle condizioni di scarsa illuminazione le foto non soddisfano molto, ma bisogna anche considerare il prezzo di vendita, inferiore ai 150 euro.

I video si possono girare al massimo in 720p a 30 fps, stabilizzati solo in modo digitale. Purtroppo la fotocamera non soddisfa molto, rimanendo ben al di sotto di diversi competitor orientali.

AUDIO

Prestazioni nella media per l’audio, lo spekaer e la qualità in chiamata. Nessun problema durante una conversazione, come sentirete bene il vostro interlocutore lui non avrà problemi ad intendervi. Tuttavia l’altoparlante posteriore rischia di essere coperto, in caso il Pop 4 Plus sia appoggiato su un piano.

Canzoni, video su YouTube vengono riprodotti bene, senza evidenti problemi di frequenze audio non omogenee.

CONCLUSIONI

Pop 4 Plus ha degli evidenti problemi, soprattutto lato hardware, che ne pregiudicano l’utilizzo. Uno Snapdragon 210, per quanto venduto a 120€, è ormai insufficiente per gestire Android e le sue richieste. Come pure il comparto fotografico non all’altezza, le dimensioni fin troppo generose, o lo speaker posto sul retro.

Ma non manca qualche lato positivo a questo smartphone. Prima di tutto il software, leggero e ben  implementato da Alcatel. Impossibile non citare il display, che nonostante la risoluzione HD “spalmata” su 5.5 pollici fa la sua bella figura. Ma non bastano per renderlo appetibile.

Si scontra con la micidiale massa di cinesoni (che ormai hanno sempre meno di cinese) dominanti nella fascia bassa. Certo, per utenti consapevoli. Il vantaggio di questo Alcatel Pop 4 Plus è proprio la possibilità di trovarlo in negozio, insieme ad una garanzia sicuramente migliore della controparte orientale.

Come lo definirei? Un buon telefono per chi non ha grosse pretese. Soprattutto lato fotocamera.

facebook-profile-picture

Enrico Perini

Studente universitario presso la facoltà di Informatica di Verona, appassionato sportivo e scrittore.

enrico-perini has 55 posts and counting.See all posts by enrico-perini

Iscriviti gratis alla newsletter:

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulle ultime notizie, recensioni e guide.




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: