Pixel XL, il mistero dei caricatori da 18 Watt.

Sembra che ci sia stato un grosso un errore di battitura nella scheda tecnica del caricabatteria del Google Pixel, almeno per per quanto riguarda la potenza assorbita.
Le notizie avevano annunciato che il caricatore era di 18 Watt ma sembra essere un dato sbagliato ed il telefono viene in realtà fornito con un caricabatterie che non supera i 15 Watt.
La differenza è stata notata da un ingegnere meccanico, tale Nathan K., che ha testato il caricabatterie del Pixel ed ha notato che non assorbe più di 15W di potenza.

Google ha dichiarato che l’osservazione di Nathan è corretta ed ha aggiornato la scheda tecnica per il Pixel più piccolo anche se non ha commentato il motivo per cui vi è una variazione tra i dati dei caricabatterie.

Il cambiamento non dovrebbe fare molta differenza in termini di tempo di carica: quello da 18W per il Pixel XL può caricare il dispositivo circa il 20% più velocemente, ipotizzando una costante ricarica a potenza di picco (il chè sarebbe raro in ogni caso).

La teoria più accreditata è che Google ha avuto preoccupazioni per il calore emanato mentre il dispositivo è sotto carica, limitando così i limiti sull’energia assorbita.
Secondo Nathan K, non si dovrebbero avere problemi anche se si utilizza un caricabatterie differente poiché il software del Pixel “preferisce” l’opzione 5V/15W e la gestione 9V/18W va settata forzando le impostazioni.

Matteo Incani

Studente di informatica e telecomunicazioni, ex arbitro di calcio.

matteo-incani has 29 posts and counting.See all posts by matteo-incani

Iscriviti gratis alla newsletter:

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulle ultime notizie, recensioni e guide.




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: