OnePlus3: Tool All-In-One per Sblocco Bootloader, Root e Recovery – Guida

OnePlus3, top di gamma di OnePlus lanciato a Giugno 2016, è uno tra i migliori smartphone di quest’anno.

Una particolarità di questo smartphone è la possibilità di sbloccare il bootloader ed eseguire operazioni di modding senza perdere la garanzia e con relativa facilità, per questo è molto supportato della community di XDA per quanto riguarda Custom ROM e tool all-in-one.

L’utente italiano della nota community di XDA mauronofrio ha sviluppato un tool con una interfaccia grafica semplice che permette di modificare lo smartphone in tutti gli aspetti e in caso di problemi ritornare ai dati di fabbrica. Il tool è disponibile anche per altri smartphone

Tramite questa guida sarà quindi possibile modificare correttamente il proprio OnePlus3.

 


Prerequisiti:

Innanzitutto è necessario eseguire un backup di musica, immagini, contatti, conversazioni e tutti i dati contenuti nel vostro smartphone: questa procedura andrà a resettare il vostro smartphone ai dati di fabbrica, cancellando tutto ciò che si trova nella memoria interna. Sebbene attenendosi alla guida non si rischia alcun tipo di problema, noi di TechnoBlitz non ci assumiamo alcuna responsbilità riguardo guasti o malfunzionamenti.

Fatto ciò ci servirà:

  • Attivate il Debug USB in Impostazioni Sviluppatore (tappare 7 volte su Numero Build in Informazioni sul telefono per attivare le Impostazioni Sviluppatore);
  • Attivate Consenti Sblocco OEM in Impostazioni Sviluppatore;
  • OnePlus3, con almeno il 40% di carica residua.

 

Procedura:

Sblocco Bootloader

  • Scaricate ed estraete il pacchetto contenente i file di installazione sul vostro PC. Eseguite quindi setup.exe ed attendete che finisca l’installazione;
  • Connettete OnePlus3 al PC ed aprite il programma;
  • In alto in Select Phone selezionate OnePlus3; quindi cliccate su Install Driver. Dopo aver finito di installare i driver, cliccate su Verify if the device is recognized. Se restituisce un errore, scollegate lo smartphone e riavviate il vostro PC, verrà quindi riconosciuto;
  • Cliccate adesso su Unlock. Lo smartphone si riavvierà, eseguirà lo sblocco del bootloader, verrà resettato e si riavvierà.

Recovery e root

  • Riattivate il Debug USB dalle impostazioni se avete sbloccato il bootloader (il reset disattiverà anche le impostazioni sviluppatore);
  • Collegate lo smartphone al PC e copiate il pacchetto root scaricato in precedenza nella memoria interna dello smartphone;
  • Avviate il tool e cliccate Flash TWRP, spuntando la scritta And boot it;
  • Lo smartphone quindi si riavvierà, installerà la nuova recovery e infine si avvierà nella nuova TWRP;
  • Adesso cliccate su Install, cercate il pacchetto root copiato in precedenza e selezionatelo;
  • In questa schermata fate uno swipe in basso. Verrà quindi installato il root;
  • Riavviate e godetevi il root.

 

Per qualsiasi problema, scrivete un commento sotto.

Via

 

Gabriele Meli

Mi chiamo Gabriele Meli. Studente allo scientifico e amante della tecnologia in generale, mi interesso principalmente del modding su android e dell'installazione di sistemi operativi su PC, ma anche in generale di tutto ciò che riguarda PC, smartphone e tablet, sebbene anche i videogiochi prendano una buona fetta del mio tempo libero.

gabriele-meli has 17 posts and counting.See all posts by gabriele-meli

Iscriviti gratis alla newsletter:

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulle ultime notizie, recensioni e guide.




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: