OnePlus 3T: Root e Recovery già disponibili - Guida – TechnoBlitz.it

OnePlus 3T: Root e Recovery già disponibili – Guida

Non è passato molto tempo dall’annuncio ufficiale del lancio di OnePlus 3T e già da XDA arriva la prima recovery TWRP completamente funzionante, con annesso il procedimento per ottenere il root, grazie allo sviluppatore jcadduono. La recovery è già pronta all’uso, essendo esente da qualunque bug e richiede soltanto il bootloader sbloccato.

Va sottolineato comunque che nel firmware di OnePlus 3T è abilitato dm-verity, quindi è consigliabile installare insieme alla recovery anche un pacchetto root come SuperSu oppure un pacchetto per disabilitare dm-verity, altrimenti il sistema non potrà avviarsi.

Ricordo comunque che OnePlus 3T è un dispositivo completamente diverso da OnePlus 3, di conseguenza questa guida non si applica su One Plus3. Passiamo dunque alla guida.

 

OnePlus 3T – Guida al modding

 

Prerequisiti

Innanzitutto eseguite un backup di tutte le app e tutti i dati dello smartphone: la procedura andrà a resettarlo alle impostazioni di fabbrica, eliminando ogni dato presente nella memoria interna.

Assicurato ciò, saranno necessari:

  • Pacchetto Root;
  • Pacchetto Recovery;
  • Debug USB, Consenti Sblocco OEM e Riavvio avanzato attivi (si trovano nelle opzioni sviluppatore, attivabili con 7 tap su Numero Build);
  • ADB e Fastboot correttamente installati e configurati (Guida per Windows | Linux/Mac);
  • Un OnePlus 3T con almeno il 40% di carica residua.

Procedura

 

Sblocco Bootloader
  1. Riavviate lo smartphone, apparirà quindi una finestra che consentirà di riavviare in Recovery, in Bootloader o normalmente: voi dovrete selezionare bootloader;
  2. Collegate lo smartphone al PC, aprite il prompt dei comandi ed eseguite:fastboot oem unlock
  3. A questo punto lo smartphone si riavvierà e si resetterà. Il primo avvio potrebbe impiegare qualche minuto.
Recovery
  1. Riattivate Debug USB, Consenti sblocco OEM e Riavvio avanzato dalle Opzioni Sviluppatore. Riavviate quindi in modalità bootloader, come prima;
  2. Collegate One Plus 3T al computer. Aprite la cartella in cui si trova il pacchetto recovery scaricato in precedenza ed aprite al suo interno il prompt dei comandi (Shift + Tasto Destro del mouse, Apri finestra di comando qui);
  3. Eseguite il comando di sotto, sostituendo ***.img con il nome del pacchetto recovery:fastboot flash recovery ***.img
  4. Riavviate adesso in recovery, tenendo premuto i tasti Power e Volume Giù simultaneamente finché non appare la schermata della TWRP;
  5. Nota: Avviato in recovery, apparirà una schermata: cliccate su “Keep system read only”. Eseguire questa azione è molto importante perchè il telefono, riconoscendo che la partizione del sistema è stata modificata, potrebbe impedire l’avvio, a causa di dm-verity. Se installerete anche il pacchetto del root, allora non c’è alcun rischio: il pacchetto provvederà a disabilitare dm-verity.
Root
  1. Copiate dal computer alla memoria interna di OnePlus 3T il pacchetto root precedentemente scaricato e riavviate lo smartphone in modalità recovery;
  2. Andate su Install e scegliete il pacchetto root;
  3. A fine installazione riavviate (Reboot System). Il riavvio potrebbe richiedere qualche minuto.

 

Conclusioni

La procedura è abbastanza semplice e richiede un po’ di tempo. Se comunque doveste avere qualche problema o qualche dubbio, non esitate a contattarci.

Ha stupito anche voi la velocità con cui gli sviluppatori sono riusciti a sviluppare la prima versione della recovery? La proverete appena avrete OnePlus 3T in mano? Fateci sapere con un commento e per non perdervi altre notizie, seguiteci anche nella nostro canale Telegram.

 

Via

Gabriele Meli

Mi chiamo Gabriele Meli. Studente allo scientifico e amante della tecnologia in generale, mi interesso principalmente del modding su android e dell'installazione di sistemi operativi su PC, ma anche in generale di tutto ciò che riguarda PC, smartphone e tablet, sebbene anche i videogiochi prendano una buona fetta del mio tempo libero.

  • Claudio Murante

    ragazzi complimenti……….io avrei una domanda forse sciocca da farvi riguardo il mio OP3T riguardo alla connessione miracast c’è una possibilità di sbloccarlo in qualche maniera xkè funziona su un decimo dei smart tv in commercio

    • Gabrius99

      A dirti la verità non saprei. Prova utilizzando l’app ufficiale della marca della TV, se non funziona nemmeno così probabilmente è la TV a non supportare miracast.

  • Marco Romanelli

    un inforfmazione, se sblocco il bootloader e il recovery senza fare(per il momento) il root, rimane tutto normale nel cell giusto?gli ota ufficiali, ecc ?grazie

    • Gabrius99

      Se sblocchi il bootloader e installi la recovery soltanto non cambia nulla nel sistema operativo (certe app potrebbero comunque riconoscere il bootloader sbloccato e rifiutarsi di funzionare).
      Gli ota invece sono un discorso a parte: alcuni vengono installati anche su TWRP, altri invece richiedono la recovery stock

      • Marco Romanelli

        Quindi se ho solo il bootloader sbloccato posso fare gli ota tranquillamente,e resta sempre sbloccato dopo averlo aggiornato?

        • Gabrius99

          Normalmente si, ma se eventualmente dovesse restituirti un errore non consentendoti di aggiornare, puoi ribloccare il bootloader tramite il comando:
          fastboot oem lock
          Se hai una TWRP invece semplicemente l’ota non si installa

 
Close