Note 7, stop definitivo alla vendita?

La notizia è uscita in queste ore e, se confermata, potrebbe essere davvero clamorosa: Samsung sta seriamente pensando di ritirare ufficialmente dal mercato il suo phablet di punta, il NOTE 7!!

La notizia delle esplosioni della batteria nel Note 7 ormai è di dominio mondiale. Così come in tanti hanno apprezzato la scelta della casa Coreana, per tutelare i propri clienti, di interrompere la commercializzazione e di avviare una massiccia campagna di sostituzione dei terminali interessati dal difetto di fabbricazione.

Ma la sfortuna sembra essersi accanita contro Samsung e il suo phablet. Infatti è di queste ore la notizia che alcuni terminali, tra quelli sostituiti e che quindi dovrebbero essere “SICURI”, sarebbero nuovamente stati oggetto di esplosioni o di emissioni di fumo.

Dopo il caso del Note 7 che ha preso fuoco su un aereo di linea in fase di preparazione al decollo, che ha determinato l’evacuazione immediata dell’aeromobile, nuovi casi sono stati segnalati in queste ore. Tra i casi più gravi dobbiamo segnalare quello del signor Michael Klering, svegliato in piena notte da un sibilo avvertito nella sua camera da letto. Svegliatosi di soprassalto il signor Klering si è accorto che dal suo Note 7 usciva del fumo nero e di odore nauseante. Recatosi al pronto soccorso gli è stato diagnosticata una bronchite acuta dovuta all’inalazione di sostanze tossiche.

unnamed

Alcune delle più grandi compagnie telefoniche degli Stati Uniti, ma anche mondiali, quali At&T, Verizon e T-Mobile stanno proponendo ai loro utenti, che avevano preso il Note 7 in abbonamento, la sostituzione con qualsiasi altro terminale in commercio di loro gradimento. E i siti che invitano i clienti a NON ACQUISTARE NOTE 7 stanno ormai spuntando come funghi sul web.

Ecco quindi che, visto il clamore che sta suscitando nel mondo questa seconda ondata di casi, riguardanti anche terminali che dovrebbero essere sicuri perchè già sostituiti, i dirigenti Samsung avrebbero preso questa clamorosa decisione. Ovviamente niente è stato al momento ufficializzato. Non sappiamo quindi se il ritiro dal mercato del phablet Coreano sarà permanente, oppure se si tratta semplicemente di una seconda campagna di sostituzione.


Quel che è certo è che Samsung deve al più presto prendere una decisione sul da farsi, per non compromettere ancora di più un’immagine di qualità che è stata messa a dura prova da quanto successo. Nel caso in cui si decidesse per porre fine alla vita del Note 7, è chiaro che l’azienda dovrà trovare il modo di rimborsare tutti gli utenti che hanno già investito i propri risparmi per entrare in possesso dell’ambito smartphone.

Vi terremo prontamente informati sugli sviluppi della vicenda.

 

Luigi Marra

Il mio nome è Luigi, nella vita sono un Ragioniere. Nel tempo libero coltivo la mia passione per la tecnologia e i motori che risale a quando ero bambino.

luigi-marra has 244 posts and counting.See all posts by luigi-marra

Iscriviti gratis alla newsletter:

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulle ultime notizie, recensioni e guide.




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: