Note 7, Samsung non perde clienti.

Samsung ha un problema enorme sulle mani a causa del Galaxy Note 7. Non solo hanno dovuto mettere in atto ben due richiami e la famosa produzione delle speciali scatole di trasporto, ma ciò che realmente ha danneggiato la società è stata la perdita d’immagine e di finanze.
Tuttavia la situazione potrebbe non essere così negativa per Samsung.

Marcelo Claure, CEO di Sprint, ha dichiarato che la maggior parte degli ex proprietari di Galaxy Note 7 sta passando al Galaxy S7 il chè non è difficile da credere in quanto Samsung sta offrendo un credito di 100 dollari se si richiede un S7 come un sostituto del Note 7. Tutto ciò è un ottimo segnale per samsung: significa che le persone non hanno abbandonato la casa coreana.

C’è da dire che il problema, seppur grave e quasi ingiustificabile dato che è reiterato, è stato affrontato in modo egregio dalla compagnia.

La triste vicenda che ha coinvolto i coreani ha attirato simpatie ed antipatie ma un’azienda importante e radicata su valori altrettanto solidi non può che tornare più forte che mai. Da questo inconveniente potrebbero nascere dei nuovi terminali, più innovativi che mai, per far tornare Samsung un marchio di affidabilità e sicurezza.

Matteo Incani

Perito industriale nel ramo Informatica e Telecomunicazioni ed ex arbitro con la passione per la tecnologia come ausilio al lavoro. Tento quotidianamente di diffondere l'informatica e di renderla di facile comprensione.