Niku, qualcosa di strano sta accadendo oltre Nettuno

Dopo Nettuno, nel sistema solare esterno, gli astronomi hanno scoperto di recente un corpo celeste misterioso, orbitante intorno al sole con un piano quasi perpendicolare (per la precisione 110 gradi) a quello degli altri pianeti. Inoltre l’oggetto trans-nettuniano, o TNO, che è stato chiamato Niku, che in cinese significa ribelle, gira in senso opposto rispetto agli pianeti. In confronto a Nettuno, Niku è 160000 volte più debole, cioè il suo diametro misurerebbe meno di 200 Km.

La cosa strana è proprio l’inclinazione della sua orbita e il suo senso di rotazione. Infatti, in una situazione normale, i pianeti si dispongono tutti su uno stesso piano intorno alla stella e il momento angolare forza i pianeti a ruotare nello stesso modo. Ciò significa che, per avere cambiamenti di questo genere, è necessario l’intervento di un altro corpo celeste, che devia l’orbita del pianeta a causa della sua forza di attrazione gravitazionale. Questo, secondo l’astrofisico Matthew Holman, che insieme al suo team ha scoperto Niku, utilizzando il telescopio Pan-STARRS 1, suggerisce che c’è ancora molto da scoprire nel sistema solare.

La causa della particolare orbita di Niku

Inizialmente si pensava che la causa del cambiamento dell’orbita di Niku fosse il misterioso Planet Nine, o Pianeta Nove, un ipotetico pianeta, grande 10 volte la Terra, che sarebbe nascosto ai confini del sistema solare. La presenza di questo pianeta era stata ipotizzata dopo la scoperta di un gruppo di corpi celesti orbitanti con un’inclinazione simile a quella di Niku. Tuttavia, dopo ulteriori analisi,  è stato scoperto che il nuovo TNO farebbe parte di un altro gruppo di oggetti, i quali sarebbero troppo vicini al sistema solare per essere influenzati dal Planet Nine.

Dopo questa scoperta gli astronomi hanno ipotizzato che il responsabile del bizzarro comportamento di Niku, sia un pianeta nano non ancora scoperto, ma la verità è che non si conosce esattamente la risposta. Quindi il team di scienziati dovrà continuare a cercare una risposta e, fra un po’ di tempo potremmo venire a conoscenza di un nuovo pianeta da esplorare. Inoltre il Pianeta Nove non sarebbe l’unico corpo celeste sconosciuto, che influenza il sistema solare, infatti, dagli anni 80 del XX secolo, si ipotizza l’esistenza di una stella nana rossa, chiamata Nemesis, che causerebbe estinzioni di massa sulla Terra, deviando le comete dalla Nube di Oort, verso il sistema solare interno, ogni 26 milioni di anni circa.
Via

facebook-profile-picture

Stefano Pizzamiglio

Sono Stefano Pizzamiglio, uno studente del liceo scientifico. Sono appassionato di tecnologia, in particolare di hardware per pc e del mondo Android. Inoltre ho da sempre una grande passione per le scienze.

stepizzamiglio has 100 posts and counting.See all posts by stepizzamiglio

Iscriviti gratis alla newsletter:

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulle ultime notizie, recensioni e guide.




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: