Linux per tutti – Impariamo ad usare il terminale (base)

Arriva nella propria vita un momento nel quale si viene a conoscenza di Linux, ma molto spesso per mancanza di fiducia e voglia di imparare si getta la spugna al primo tentativo fallito di installazione di un programma o a qualche errore per un comando mal inserito, buttando via l’occasione di avere un sistema operativo performante e professionale sotto molti punti di vista.

In questo articolo non starò a spiegarvi come installare Linux o quale distro installare, per quello farò un articolo più avanti, in questo articolo vi illustrerò alcuni dei comandi BASE per ambientarvi e muovere i primi passi con il Terminale.

Comincio col dirvi che usare l’interfaccia grafica e il Terminale sono due esperienze completamente diverse e per la gente che si affaccia per la prima volta a questo mondo potrà sorgere la domanda: “Perchè il Terminale?”.

Beh, cominciamo col dire che il Terminale vi permetterà di conoscere meglio la vostra distro, esso vi permetterà di avere sotto controllo TUTTE le operazioni compiute, appunto perchè sarete voi stesse a impartire i comandi, inoltre molti dei software per Linux girano interamente su Terminale e sono privi di GUI, questa scelta di sviluppo è determinata da vari fattori che non starò qui ad elencare.

Prima di tutto, aprite il terminale (E ci mancherebbe.)

Non appena l’avrete aperto vi ritroverete una stringa del genere:

utente@computer:~$

Per ogni comando che andrete ad inserire c’è una relativa funzione che andrà a richiamare gli aiuti, in modo da farvi capire come esso funziona e i vari modi in cui potrete usarlo, esso andrà richiamato con il comando –help, di seguito un piccolo esempio con il comando ls (Lo vedremo più avanti, tranquilli).

$ls –help

Ora impareremo qualcosa di più “concreto”, ossia vedremo come muoverci all’interno delle varie directory attraverso il comando cd e alcune sue varianti:

$cd <Directory> Classico comando per cambiare Directory
$cd .. Porta alla Directory superiore
$cd ~ Porta alla Directory home dell’utente

 

Piccolo comando utile relativo alle Directory è “pwd”  che ci permette di vedere in quale Directory ci troviamo.

Prima di vedere i comandi per andare ad interagire con i file, andremo a vedere COME visualizzare i file dentro la directory e alcuni varianti del comando ls:

$ls Visualizza normalmente i file presenti all’interno della Directory
$ls -a / Visualizza il contenuto della Directory iniziale (Root) compresi i file nascosti
$ls -l Visualizza il contenuto della Directory corrente in formato lungo

Ora andremo a vedere alcuni comandi con i quali interagire con i file veri e propri.

$cp prova1 destinazione Copia il file prova 1 dentro la cartella destinazione
$cp -r destinazione destinazione2 Copia tutta la Directory destinazione dentro destinazione2
$rm prova1 Cancella il file prova1
$rm *.* Cancella tutti i file dentro la Directory corrente
$mkdir destinazione Crea una Directory
$cat prova1 Visualizza il contenuto del file prova1
$mv vecchio nuovo Rinomina il file “vecchio” in “nuovo”
$mv prova1 destinazione Sposta il file prova1 nella Directory destinazione

 

Per questa prima parte di “Linux per tutti” è tutto, ti invito a rimanere su TechnoBlitz per continuare a seguire questa rubrica!

Buon Terminale a tutti!

Vi invito inoltre a visitare il sito Italiano di riferimento per quanto riguarda il mondo di Linux.

 

facebook-profile-picture

Claudio Bellanti

Mi chiamo Claudio, ho 17 anni e vengo da Palermo. Amante della tecnologia fin da piccolo, ora divenuto programmatore e membro dello staff di Technoblitz.

claudio has 22 posts and counting.See all posts by claudio

Iscriviti gratis alla newsletter:

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulle ultime notizie, recensioni e guide.




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: