Juno: anelli di Giove visti dall’interno

Impegnata nelle osservazioni del gigante gassoso, la sonda Juno ha fornito interessanti immagini del pianeta.

Dopo le tempeste presenti ai poli, il sistema di anelli si pone al centro dell’attenzione.

Nel corso del primo perigiove (27 agosto 2016), Juno ha raccolto le prime immagini degli anelli di Giove visti dall’interno.

 

 

Grazie alla camera Stellar Reference Unit (SRU-1), la sonda ha potuto catturare in una foto lo spazio racchiuso tra Giove e il proprio sistema di anelli.

Come possiamo vedere, la parte centrale mostra i punti di maggior concentrazione dei detriti, andando a formare dei sottili anelli.

Juno
Oltre a Betelguese, è possibile osservare la cintura di Orione (in basso a destra).

Inoltre, nello scatto è possibile osservare la costellazione di Orione. Rappresentata dal punto più luminoso, infatti, troviamo la stella Betelguese.

 

 

Immagini catturate da Juno disponibili al pubblico

Seppur dopo diversi mesi dalla cattura, NASA ha messo a disposizione del pubblico gli scatti della JunoCam. Infatti, è possibile scaricarli dal sito ufficiale della missione.

Chiunque potrà quindi scaricare, usare ed elaborare il materiale raccolto.

Le immagini in questione sono le prime ad essere scattate tra Giove ed i suoi anelli, consegnando agli scienziati informazioni assolutamente inedite.

Secondo gli esperti, dati di questo tipo sono essenziali per una corretta conoscenza dell’universo.

Basti pensare agli effetti causati dalla pubblicazione delle ultime immagini di Giove, al cui rilascio gli scienziati si sono visti costretti a rivedere completamente la comune visione del pianeta.


Ad oggi, Juno continua i propri studi sul gigante gassoso, fornendo regolarmente informazioni importanti agli scienziati. Nonostante la missione si stia avvicinando al termine, la comunità scientifica avrà materiale su cui discutere per diversi anni ancora.

 

 

Fonte: go.newsfusion.com

Nicholas Merci

Appassionato di scienze e tecnologia, nel tempo libero scrive e recensisce per TechnoBlitz

Pubblicità