Come installare la recovery TWRP sul Galaxy S5

La recovery è un elemento fondamentale del firmware Android, infatti consente di resettare il dispositivo, aggiornare tramite file .zip e anche effettuare backup completi del nostro device. Il produttore fornisce una recovery definita “stock”, che offre funzioni molto limitate. Per questo è necessaria una recovery modificata per avere un’ampia scelta di funzioni. Le più popolari sono le custom recovery CWM, TWRP e Philz, indispensabili per effettuare il modding del dispositivo. In particolare la recovery TWRP offre numerose possibilità agli utenti e presenta un’interfaccia curata nei minimi dettagli. Si possono addirittura applicare temi alternativi.

In questa guida sarà illustrato il procedimento per installare la custom recovery TWRP sul Samsung Galaxy S5.

ATTENZIONE!!! Questa guida è valida solo per il Samsung Galaxy S5, non per altri dispositivi Samsung. Bisogna inoltre essere molto attenti nella scelta della recovery, infatti l’installazione di una recovery non compatibile espone al rischio di brick del dispositivo. Inoltre l’installazione di una recovery modificata invalida l’eventuale garanzia del prodotto. La redazione di Technoblitz.it non è in alcun modo responsabile per un eventuale danneggiamento del dispositivo.

Compatibilità

La guida è stata testata sulle seguenti varianti del Galaxy S5:

  1. SM-G900F
  2. SM-G900T
  3. SM-G900W8
  4. SM-G900I (Australia/LTE)
  5. SM-G900P
  6. SM-G900M (Vodafone)

Potrebbe funzionare su altre varianti del dispositivo, ma non è stata testata.

Preparazione

  • Assicurarsi che il Galaxy S5 sia ben carico (>60%).
  • Avere il dispositivo rootato. (Altamente consigliato)
  • Abilitare il Debug USB e assicurarsi che i driver siano installati sul pc.
  • Effettuare il backup del dispositivo.
  • Scaricare e installare Odin. Download Odin 3.10.6

Procedimento di installazione della TWRP

  1. Scaricare la giusta versione della TWRP. Download versione 3.0.2-2 klte
  2. Spostare il file nella cartella di Odin.
  3. Aprire il tool Odin.
  4. Assicurarsi che siano selezionati SOLO i campi Auto Reboot e F. Reset Time.
  5. Assicurarsi che Re-Partition NON SIA SELEZIONATO.
  6. Entrare in download mode sul dispositivo, premendo contemporaneamente i pulsanti Volume Down; Home e Power da dispositivo spento. Confermare premendo Volume Up quando richiesto.
  7. Connettere il dispositivo al pc tramite USB.
  8. Dopo essersi assicurati che sia stato riconosciuto, cliccare su AP e selezionare il file .tar della recovery.
  9. Cliccare su Start e attendere.
  10. Dopo poco tempo, se tutto è andato bene, verrà il messaggio PASS!! su sfondo verde.
  11. Il dispositivo si riavvierà automaticamente.
  12. Ora sarà possibile sfruttare tutte le funzioni della TWRP

Dopo il primo avvio la recovery TWRP potrebbe essere sostituita dalla stock. In questo caso ripetere il procedimento senza selezionare Auto Reboot e al termine dell’installazione riavviare il telefono in recovery premendo Volume Up, Home e Power insieme. Una volta entrati nella recovery TWRP con questo metodo, la recovery dovrebbe applicare la patch al sistema operativo e dovrebbe quindi rimanere anche dopo i riavvii successivi.

facebook-profile-picture

Stefano Pizzamiglio

Sono Stefano Pizzamiglio, uno studente del liceo scientifico. Sono appassionato di tecnologia, in particolare di hardware per pc e del mondo Android. Inoltre ho da sempre una grande passione per le scienze.

stepizzamiglio has 100 posts and counting.See all posts by stepizzamiglio

Iscriviti gratis alla newsletter:

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulle ultime notizie, recensioni e guide.




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: