Huawei Mate 9 Pro: ecco com’è fatto

Poco tempo fa, Huawei ha già presentato il Mate 9 e il Porsche Mate 9. Ma oggi ne è stato presentato un terzo chiamato Mate 9 Pro. È stato introdotto in Cina oggi, assieme agli altri due già presentati, però, un po’ di tempo fa.

Huawei Mate 9 Pro: com’è fatto

Il Mate 9 Pro è in sostanza uguale al Porsche Design Mate 9, sia in termini estetici che di prestazioni. La differenza è che il Pro non presenta il marchio di Porsche Design e questo significa che dovrebbe essere un po’ più economico.

Ma parliamo un po’ della scheda tecnica. il 9 Pro è rivestito in metallo ed è dotato di un display AMOLED curvo da 5.5 pollici con risoluzione Quad HD (pari a 2560 x 1440 pixel). Il processore che alimenta lo smartphone è un Kirin 960 octa-core a 64 bit abbinato ad una GPU Mali-G71.

La Ram è disponibile sia da 4, che da 6 GB e anche per la memoria interna si può scegliere tra 64 GB e 128 GB. Sulla parte posteriore troviamo installare due fotocamere, una da 12 MP ed un’altra da 20 MP con lenti marcate Leica.

La fotocamera anteriore è da 8 MP. La batteria del telefono ha una capacità di 4000 mAh, mentre il sistema operativo che monta è Android 7.0 Nougat con interfaccia EMUI 5.0.

Le misure del telefono sono 152 x 75 x  7.5 millimetri e, ovviamente, in base alla Ram il prezzo varia. La versione da 4 GB costerà in Cina con valuta in dollari 687 dollari, mentre la versione da 6 GB costerà 775 dollari.

Come detto prima, questo è più conveniente di quello marcato Porsche Design. Quest’ultimo infatti costa la bellezza di 1300 dollari, mica poco.

Via

Iscriviti gratis alla newsletter:

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulle ultime notizie, recensioni e guide.




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: